Edilizia abitativa plurifamiliare in legno:

per Rubner Objektbau. Al posto di una struttura alberghiera in disuso sorge oggi a Hofern, nel Comune di Chienes (BZ), l'edificio multifamiliare Làrchhof, efficiente e sostenibile

Per il GRUPPO RUBNER, affermato a livello internazionale per la sua leadership nell’ambito dell’edilizia abitativa, sono sempre più numerose le commesse sul fronte delle strutture plurifamiliari in legno lamellare, filone di sviluppo emergente per il mercato delle costruzioni.
Dopo i tre più recenti progetti realizzati a Caorle con il ‘Marina Verde Wellness Resort’, a Trieste con ‘Panorama Giustinelli’ – un complesso residenzale di 6 piani nel centro storico della città – e nei pressi di Augsburg in Baviera con il condominio residenziale ‘Schloss Blumenthal’, modello di co-housing all’interno di un borgo medioevale, oggi RUBNER ha appena ultimato i lavori di costruzione di un nuovo edificio plurifamiliare a Hofern nel comune di Chienes (BZ), che sorge al
posto della struttura alberghiera Lärchenhof ormai in disuso.
Il progetto è stato affidato a RUBNER OBJEKTBAU, general contractor del Gruppo specializzato nella messa di opera di realizzazioni edili complesse e personalizzate – edifici pubblici, industriali, commerciali, palazzine uffici, costruzioni per ristorazione, complessi alberghieri e grandi opere.
L’Azienda, riconosciuta per affidabilità, capacità tecnica, esperienza progettuale e profonda conoscenza del legno nei suoi impieghi architettonici, ha infatti messo a servizio la propria competenza e flessibilità sul fronte dell’edilizia abitativa multipiano.
L’edificio, che si integra armoniosamente al contesto ambientale circostante, è un esempio di edilizia sostenibile in legno dalle elevate prestazioni energetiche. La struttura comprende 10 unità abitative, distribuite su 3 piani fuori terra, per una cubatura totale di 2.630 m!, oltre al garage sotterraneo.
Le strutture fuori terra comprensive di muri esterni, solai interpiano, copertura e tramezzature sono realizzati con elementi prefabbricati in legno rivestiti con cartongesso, intonacati e/o rivestiti in legno. Tutta la struttura è dotata di isolamento termico ed acustico standard per la classificazione “CasaClima B”. Il sistema di prefabbricazione a telaio è costituito da struttura portante in legno a traliccio la cui intercapedine è riempita da materiale di isolamento termico e acustico di elevata qualità.

DESCRIZIONE TECNICA
Le fondazioni, le strutture portanti dei piani interrati, solai, scale, i pianerottoli e i muri degli ascensori sono gettati in opera e realizzati in cemento armato. Il solaio del piano interrato è a lastra; il garage è costruito nel rispetto delle norme antincendio; la rampa d’accesso al garage è costruita in calcestruzzo; le cantine possiedono dei pozzi di luce e sono areati. La chiusura dei garage box avviene con delle basculanti in metallo. Causa l’acqua di falda tutto il piano interrato è stato realizzato in cemento armato a tenuta stagna (vasca impermeabile).
La struttura fuori terra, muri esterni, solai e tramezzature sono realizzati con elementi prefabbricati in legno del tipo RUBNER rivestiti con cartongesso, nel lato esterno in parte intonacati e in parte rivestiti in legno. Tutta la struttura è dotata di isolamento termico ed acustico secondo normativa nazionale oltre a soddisfare il calcolo Casa Clima classe B. Sono
state, inoltre, realizzate:
" facciate esterne in parte con un cappotto termico intonacato ed in parte con un rivestimento di
legno verticale
" copertura in legno impregnato con applicazione di un isolamento termico,
un’impermeabilizzazione ed un manto di copertura in lamiera preverniciata
" balconi, terrazze e pianerottoli in legno compresi i parapetti " garage, box, locali hobby e
cantine sono dotati di pavimento industriale con massetto di sottofondo in calcestruzzo e porte sono in metallo. Nei vani scali e accessi i pavimenti sono di tipo industriale con massetto di sottofondo in calcestruzzo antiscivolo. Il complesso residenziale è dotato di riscaldamento centrale a gas con una sala caldaie situata in cantina, come richiesto dalle normative vigenti. Ogni appartamento è dotato di riscaldamento radiante a pavimento con regolazione a zona (camera da letto, soggiorno, bagno) che permette una regolazione individuale. Il conteggio è effettuato tramite un contacalorie. Ogni appartamento è dotato di una canna fumaria per attacco stufa in legno, sempre se tecnicamente realizzabile. Ogni cucina,
bagno e gabinetto è attrezzato con un tubo a scopo aerazione con apposito ventilatore.
Il contatore dell’impianto elettrico, come da normativa, è installato nel piano interrato. Tutti gli interruttori, le prese per la corrente, ecc. dell’intero complesso sono di colore bianco. Il complesso residenziale è dotato di un sistema satellitare comune. Le finestre e le portefinestre sono in legno dotate di vetro isolante doppio secondo calcolo casa clima classe B e sono dotate di avvolgibili con funzionamento elettrico.
Bancali esterni sono in lamiera preverniciata e quelli interni in legno. I portoni d’ingresso, della Rubner Porte ditta del Gruppo Rubner, sono di piallaccio pregiato e a prova di scasso, della stessa ditta sono anche le porte interne delle singole unità fornite di cassa in abete, con battente dello spessore di 45 mm e pennellature impiallacciate in legno pregiato.
• Progetto architettonico: Dott. Arch. Thomas Duregger
• General Contractor: RUBNER OBJEKTBAU
• Cubatura totale: 2.630 m! , oltre al garage sotterraneo
• Tempo di costruzione: inizio lavori: metà agosto 2011, fine lavori: in fase di ultimazione

Tutti i materiali usati per il pavimento (parquet, moquette, marmi e piastrelle) sono di ottima qualità. Per i percorsi pedonali esterni sono stati utilizzati autobloccanti in cemento e la recinzione esterna è in legno.
DATI DI PROGETTO
PRESTAZIONI RUBNER OBJEKTBAU
! Progettazione, realizzazione e montaggio di tutta la struttura in legno ed in cemento
armato
! Costruzioni in legno massiccio ed opere da carpenteria
! Pacchetti di copertura incl. manto di copertura e sistema di linea vita
! Opere da impermeabilizzazione ed isolamento termico " Opere da intonaco "
Lattonerie
! Sottofondi
! Pavimentazioni in piastrelle e parquet
! Serramenti
! Portoncini d’ingresso, porte interne e metalliche
! Scale interne ed esterne
! Pavimentazioni e sistemazioni esterne
! Infrastrutture primarie e secondarie
www.objektbau.rubner.com

a cura della redazione

Con la primavera , ritorna Orticola:

mostra mercato di fiori e piante rare. L'evento che si svolgerà presso i Giardini Pubblici "Indro Montanelli" da domani venerdà 6 maggio a domenica 8 maggio proporrà iniziative che coinvolgeranno spazi pubblici e privati da o

Anche quest’anno con la primavera ritorna ORTICOLA Mostra-mercato di fiori e piante rare, insolite, per giardinieri appassionati e amanti del verde, laboratori per bambini e adulti appassionati del verde. L’evento prenderà il via domani venerdì 6 e fino a domenica 8 maggio 2011 presso i Giardini Pubblici “Indro Montanelli” – via Palestro – Milano dalle ore 10,00 alle ore 19,00 via Palestro, piazza Cavour, via Manin sarà possibile partecipare alla manifestazione  organizzata da Orticola di Lombardia e patrocinata dall’Assessorato all’Arredo, al Decoro Urbano e al Verde del Comune di Milano. Il biglietto di entrata costa 10,45 euro ed è acquistabile anche sul circuito ticketone (20% di sconto se acquistati presso i punti vendita).

Fin dal 1865, anno della sua fondazione, Orticola di Lombardia, è stata una delle prime isituzioni italiane a promuovere la conoscenza delle piante, dell’arte dei giardini e del paesaggio vegetale spomtaneo.

Attenta a tutti coloro che si interessano al mondo della natura, ha organizzato, nel corso degli anni eventi e mostre, conferenze e incontri con specialisti per far conoscere nuove varietà botaniche e approfondire tecniche di giardinaggio.

Ecco i principali temi e alcune anticpazioniI:

ORTICOLturA URBANA, il movimento, promosso da Orticola di Lombardia, che intende incentivare e sensibilizzare l’opinione pubblica alla cultura dell’orto come forma educativa alle pratiche ambientali sostenibili e per contribuire al recupero di aree degradate e inutilizzabili, aiutando a costituire un polmone verde in città.

Le prime iniziative in mostra: Orti Fioriti a Palazzo Dugnani e un originale Kolonilott svedese.

Orti Fioriti a Palazzo Dugnani, le 5 aiuole intorno alla fontana, davanti a Palazzo Dugnani, saranno trasformate in cinque orti fioriti composti da ortaggi e fiori da taglio, secondo la tradizione orticola italiana. Gli ortaggi, dai più conosciuti come melanzane, peperoni e finocchi a quelli un po’ dimenticati, quali la gentilina, la foglia di quercia rossa e verde, saranno piantati uno accanto all’altro divisi da paglia e filari con al centro i fiori e tutti intorno fragoline ed erbe aromatiche.

Kolonilott: l’originale orto municipale svedese, piccolo giardino-orto con colori e piante ispirati alla tradizione svedese.

Orticola di Lombardia partecipa al Festival del Film, del Video e del Documentario Scientifico “Vedere la Scienza Festival” e consegna il “Premio Speciale al Miglior Titolo a Carattere Botanico”.

Orticola d’Esterni, la seconda edizione del concorso per l’esposizione di arredi per esterni progettati da designer italiani e stranieri.

Caccia al Tesoro Botanico, i visitatori riceveranno degli indizi nascosti in brevi indovinelli, li risolveranno e le tracce scoperte li porteranno, di vivaista in vivaista, alla conquista del “tesoro da giardino”.

Saranno proposte diverse iniziative che coinvolgeranno spazi pubblici e privati da oggi fino a Expo 2015: le prime a maggio in mostra, con Orti Fioriti a Palazzo Dugnani e un originale Kolonilott svedese.

Non ci resta proprio che andare a vsitarla!

a cura della redazione