Monnalisa prosegue il focus su Asia Pacific con la nuova apertura a Taiwan

monnamonna2
L’apertura segue di una settimana la relocation di Hong Kong, a Ocean Terminal, in cui lo spazio è stato raddoppiato.

Monnalisa, società attiva da oltre 50 anni nel settore del childrenswear di fascia alta, quotata sul mercato AIM di Borsa Italiana, comunica l’avvio delle attività, dopo le recenti aperture a Guam e Istanbul – nell’isola di Taiwan, una delle migliori piazze dell’intera Asia e quindi Paese di elezione per l’espansione del brand di childrenswear.

La nuova apertura è uno space presso Shin Kong Mitsukoshi Nanxi Store One, mall che sorge nella capitale Taipei. Per Monnalisa è una opportunità coerente con la propria strategia retail che prevede una forte selezione delle location da presidiare, in termini di tipologia di clientela, brand mix e resa al mq. Mitsukoshi vanta infatti un’offerta di oltre 1.900 brand e una rete di 21 punti vendita nell’isola, che attira oltre 100 milioni di visitatori l’anno.

“Il mercato asiatico si conferma strategico nei nostri piani di sviluppo. Dopo l’accordo siglato a luglio con il gigante cinese dell’e-commerce Alibaba, la nuova apertura a Taipei ci consente di rafforzarci ulteriormente in Asia Pacific, dove siamo già presenti con 13 stores, in linea con il nostro obiettivo di creare una sinergia tra canali online e offline. Crediamo fortemente nel potenziale di crescita di quest’area, fortemente attratta dalla qualità del fashion italiano e presidiato da clienti con disponibilità di spesa elevate” ha dichiarato Christian Simoni, amministratore delegato di Monnalisa.

Il temporary space di Taipei di 72 mq sarà caratterizzato da pavimenti rosa e pareti floreali con arredi in stile Monnalisa, impreziositi da finiture in oro-rosa. I banconi espositivi in vetro, le sedute in pelle rosa e due light box connoteranno lo spazio con una suggestiva atmosfera shabby chic.

Monnalisa SpA (Aim Italia -Ticker MNL), azienda quotata su listino AIM dal 12 luglio 2018 e attiva da 50 anni nel settore del childrenswear di fascia alta, nasce ad Arezzo nel 1968. Distribuita in oltre 60 Paesi, sia in flagship store diretti che nei più prestigiosi Department Store del mondo e in oltre 750 punti vendita multibrand, ha un fatturato 2018 di 51,1 milioni di euro. All’offerta di grande qualità e di interessante contenuto moda, unisce investimenti significativi in ricerca e sviluppo, grande sensibilità sociale, conformità alla norma SA8000 e certificazione ambientale ISO 14001. Da aprile 2016, è azienda certificata Elite-Borsa Italiana.

a cura della redazione