Presentata a Pompei la linea Pan Luxury della Pasticceria De Vivo

pande vivo2

La Pasticceria De Vivo reinterpreta un classico della tradizione natalizia in chiave Luxury

La tradizione dei lievitati è nel DNA della Pasticceria, nata come panetteria due generazioni fa. Poi Marco De Vivo ne ha fatto la principale Pasticceria della città degli scavi, conservando la tradizione nell’impiego del lievito madre e nella produzione dei grandi classici partenopei, inserendo anche modernità, creatività e innovazione. Con l’importante contributo di Simona, la figlia, capace di portare una solida visione imprenditoriale a lungo termine.

Questa la sintesi da cui traggono origine i prodotti presentati venerdì 26 settembre. Un evento speciale dedicato ad un prodotto speciale.

L’occasione di una cena al ristorante Il Principe di Pompei, a fare da padrone di casa lo chef Marco Carli, figlio d’arte, che ha voluto ritagliarsi uno spazio tailor made, a sua misura, che potesse rispecchiare nell’ambiente la sua visione di cucina: semplice, accogliente, ma anche raffinata e deliziosa.

Una proposta di cucina partenopea, con richiami alla tradizione più pura e l’utilizzo di materie prime tipiche, come le candele, pasta dal formato inusuale ma incredibilmente capace di raccogliere un sugo alla genovese che profuma e ha tutto il sapore della lenta cottura.

Così come la pasta della graffa, dolce di tradizione, viene reinterpretata dallo chef in chiave salata, con il parmigiano che visivamente ricorda lo zucchero ma lo sostituisce come ingrediente, in un gioco d’inganno che diverte e stupisce l’ospite.
Sua la consulenza aromatica sul dosare e mixare gli ingredienti, miscelata alla competenza del lievitista della Pasticceria Alfonso Schiavone. Il risultato? Qualcosa di nuovo e di sorprendente.

Ad arricchire la vasta gamma di panettoni che costituiscono l’offerta di De Vivo, ecco quindi i Pan Luxury: panettoni salati nati dall’idea di impiegare due tra gli ingredienti più lussuosi che la natura ci offre, il caviale e il tartufo.

Due ingredienti che la tradizione gastronomica ha sempre proposto crudi, dove la possibilità di inserirli in un impasto da cuocere è diventata la sfida da cogliere.
Sfida indubbiamente vinta, dal momento che il risultato è sorprendente, un assaggio che stupisce il palato con gusti raffinati e inediti.

Il Pan Luxury al caviale è delicato e perfetto per abbinamenti di pesce: una grammatura importante (25 grammi di caviale per 700 gr di panettone) Perla Caviar, una ganache al Plancton e acqua di mare dalla Sardegna, per aumentare la sapidità del prodotto finito.

Il Pan Luxury al tartufo impiega burro e olio del più raffinato bianco per la ganache, e scaglie del nero nell’impasto: 25 grammi di tartufo che conferiscono al panettone l’inconfondibile profumo e sapore dell’ingrediente considerato il più pregiato in assoluto.

Data l’esclusività della linea, la limited edition è disponibile solo presso la Pasticceria De Vivo, al prezzo di €150 (Pan Luxury al caviale) e €90 (Pan Luxury al tartufo).

Pasticceria e gelateria De Vivo

Il laboratorio Pasticceria De Vivo nasce negli anni Trenta a Pompei come panificio per i gourmet che transitavano tra gli scavi archeologici e il santuario. Una regola fondamentale è applicata oggi come allora dalla famiglia: l’utilizzo del lievito madre. Sessant’anni e due generazioni dopo, la pasticceria è guidata da Marco De Vivo con l’ausilio della moglie Ester e della figlia Simona. Oggi oltre al laboratorio vi è l’elegante caffetteria dove è possibile gustare ogni giorno una golosa selezione di torte dal design innovativo e prodotti tipici napoletani, fatti con passione e sapienza. La lavorazione del cacao, rigorosamente “monorigine”, si trasforma in cioccolatini, praline e tavolette dal profumo e aroma autentico. La varietà dei gelati, rigorosamente artigianali, è preparata utilizzando solo ingredienti freschi e naturali.

Racconta Marco De Vivo.“Un respiro più internazionale e un bancone pasticceria più moderno e improntato all’estetica”

a cura della redazione