Cortometraggio sulla raccolta differenziata realizzato da Ecoman:

si aggiudica il primo premio nella sezione Documentari del Concorso ILCORTO.it

 

 
ECOMAN – Ecological Management S.r.l., società di consulenza nel settore ambientale che offre un servizio integrato e multidisciplinare, rivolto ad aziende private ed enti pubblici, si è aggiudicata il primo premio nella sezione Documentari nell’ambito dell’8° edizione del Concorso ILCORTO.it.

La cerimonia di premiazione, tenutasi lo scorso febbraio a Roma, ha visto assegnare questo importante riconoscimento a "Il ruolo delle nuove generazioni nella raccolta differenziata" di Davide Iannuzzi, cortometraggio sviluppato da ECOMAN su incarico del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Il cortometraggio rappresenta un innovativo progetto di educazione ambientale, che ha l’obiettivo di rendere consapevoli le nuove generazioni sulla necessità di una corretta gestione dei rifiuti. Per ridurre il volume dei rifiuti urbani (550 kg la quota pro-capite nel 2012) che va a finire in discarica, è infatti fondamentale che i cittadini imparino fin da piccoli ad effettuare un’efficiente raccolta differenziata.

Il cortometraggio sviluppato da ECOMAN, punta in particolare ad un coinvolgimento delle nuove generazioni, che sono e saranno i nuovi consumatori, per diffondere conoscenze e stili di vita ispirati ad uno sviluppo sostenibile. Il corto è stato divulgato sotto forma di DVD ad oltre 600 scuole elementari e medie del Comune di Roma.

PROFILO SOCIETARIO

ECOMAN –Ecological Management S.r.l. è uno Spin-Off dell’Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo", che collabora attivamente con il Dipartimento di Scienze della Terra, della Vita e dell’Ambiente della stessa. ECOMAN  ha l’obiettivo di offrire un servizio completo di consulenza ambientale, con un approccio multidisciplinare, ad aziende private ed enti pubblici.
Nel campo ambientale si distingue per la professionalità e l’esperienza acquisita. La struttura operativa è composta da chimici, ingegneri ambientali, giuristi, geologi, biologi, ecologi e naturalisti che lavorano a stretto contatto per garantire un approccio multidisciplinare nella gestione integrata delle problematiche ambientali, quali: autorizzazione integrata ambientale (AIA), procedure di bonifica, gestione dei rifiuti, qualità dell’aria, gestione e qualità delle acque, modellistica ambientale, responsabilità ambientale, inquinamento del suolo, igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro, modelli organizzativi e codici etici coerenti con il D.Lgs. 231/01, verifica dell’efficacia e della correttezza degli aspetti ambientali dell’advertising.
 
a cura della redazione