A Palazzo Mezzanotte il primo CrowdFundMe Day. Un evento che ha raccolto in un’unica location le emittenti più interessanti del panorama finanziario e gli investitori che hanno scelto questa forma di investimento per diversificare il proprio portafoglio

Baldisserapassera
È stata una serata memorabile quella del 15 gennaio per il mondo del crowdfunding e delle startup che hanno scelto questa forma di finanziamento per crescere e scalare velocemente. A Palazzo Mezzanotte in Piazza Affari a Milano si è tenuto ieri sera  il primo CrowdFundMe Day, un evento che ha raccolto in un’unica location le emittenti più interessanti del panorama, gli investitori che hanno scelto il crowdfunding come forma di investimento per diversificare il proprio portafoglio puntando sulle realtà imprenditoriali emergenti e grandi nomi della finanza del calibro di Corrado Passera, amministratore delegato di Illimity. Sul palco, Passera ha dichiarato: “Il crowdfunding  è destinato a continuare a crescere ed a evolversi. Ben vengano le fonti regolamentate di finanziamento alternative che possono offrire un importante contributo allo sviluppo non solo di imprese innovative, ma anche di PMI tradizionali”.

Padrone di casa Tommaso Baldissera, Ceo di CrowdFundMe, che ha parlato positivamente delle recenti riforme legislative, che hanno contribuito a conferire un peso crescente ai portali di crowdfunding: “In genere tutti sono critici con il legislatore, io posso affermare il contrario”. Le ultime modifiche apportate dalla Consob al regolamento permetteranno alle PMI di emettere mini-bond tramite portale. Stiamo parlando di una novità per le giovani imprese che potranno contare su un nuovo e potente strumento per la raccolta di capitali. CrowdFundMe potrà subentrare in un mercato che secondo i dati del 5° Report italiano sui MiniBond del Politecnico di Milano, vale 4,3 miliardi di euro.

Premium partner dell’evento CleanBnB. Il presidente Francesco Zorgno ha raccontato a una platea affollatissima la grande storia di successo di una startup che in poco più di tre anni è diventata il primo player italiano nella gestione degli affitti brevi ad essersi quotato sul mercato Aim di Borsa Italiana.

Intorno al palco, gli stand di tutte le emittenti più interessanti della costellazione CrowdFundMe, alcune protagoniste di campagne di successo, altre in raccolta proprio in questo momento.
Le emittenti in raccolta su CrowdFundMe

Infinityhub: La startup innovativa leader nell’efficienza energetica social moltiplica i suoi progetti: 700.000€ di fatturato, crescita del 500%. Con 5 campagne di crowdfunding da record, condivide il beneficio finanziario con cittadini e imprese. Mira a strutturarsi e ad espandersi in tutta Italia.

Arco FC: Startup bolognese che ha brevettato una tecnologia per veicoli elettrici che permette un’autonomia di utilizzo fino a 1000 km con una ricarica di soli 3 minuti. La tecnologia è già stata validata da importanti realtà automotive internazionali, tra cui Toyota Material Handling.

RentApp: La società è un nuovo operatore del mercato immobiliare Rent to Rent ed è attiva in Italia, con un focus particolare sulla città di Milano. Un’operazione Real Estate con un ROI medio annuo stimato superiore al 12%.

Locare: Startup innovativa che offre, online, tutti i servizi per le locazioni immobiliari. Privati e operatori possono compilare il contratto di affitto, registrarlo e tutelare l’immobile da morosità, danni e spese legali.

RepUP: Startup innovativa che gestisce la reputazione online di ristoranti, bar e locali di somministrazione in generale. Grazie alla piattaforma proprietaria, consente ai gestori di liberarsi dal pensiero dei commenti su TripAdvisor e Google, al costo di un coperto.

Biovalley Investment Partner: PMI Innovativa e Holding Industriale focalizzata negli investimenti in società attive nel settore BioHighTech situate a Trieste. Nel 2019 i ricavi aggregati delle partecipate si attestano intorno ai 11 milioni di euro, +20% su base annua.

Coqualab: Il laboratorio leader in Italia nel settore crescente delle analisi sulla Cannabis medica, industriale e alimentare. La startup innovativa opera nel settore della R&S delle analisi dal 2015 rilasciando i certificati necessari per la messa in commercio dei prodotti a base di canapa.

Ecolumière: La nuova linea di lampadine intelligenti che interagiscono con l’ambiente grazie alla tecnologia IoT, lanciata dalla PMI innovativa torinese Neodelis.

LifeDATA: L’Intelligenza Artificiale Voice che rende immediato l’accesso ai servizi delle aziende collegando digitale e mondo fisico rendendo 3 volte più accessibile e semplice l’adozione digitale. La startup innovativa ha già fatturato 350.000 euro nei primi 6 mesi

a cura della redazione