Antonio Giovanni Mellone tra gli artisti selezionati per il Premio Ligures

Antonio 2Antonio1

Alla III Rassegna Internazionale d’Arte, presso la Fortezza Firmafede di Sarzana (La Spezia), fino al 20 marzo, anche le opere del pittore-giornalista.

Antonio Giovanni Mellone, giornalista professionista e già art-director del quotidiano “Il Giorno”, noto per i suoi “cavalieri” d’antan e le “dame” contemporanee, ha aderito volentieri alla proposta degli organizzatori e partecipa alla terza esposizione-concorso “Ligures”, inaugurata alla Fortezza Firmafede di Sarzana il 5 marzo e che proseguirà fino al 20 del mese.

Al Premio Internazionale d’Arte, realizzato dal Centro d’Arte e Cultura “Verum”, di Civitanova Marche, con il patrocinio del Comune di Sarzana e in collaborazione con il Centro d’Arte e Cultura “La Tavolozza”, l’artista espone quattro quadri, eseguiti in acrilico o con tecnica mista: “Velvet Rider”, “No-violence”, “Le Bagnanti” e “Il fuoco della vestale” che rappresentano l’evoluzione delle sue tematiche pittoriche, rafforzatesi da quando Mellone si è trasferito da Parma, sua città d’adozione, in Lunigiana, terra di mistero e di storia.

L’espressionismo moderno di Mellone, caratterizzato da segni possenti e colori vibranti, approda quindi alla “Cittadella” del XV° secolo, nel centro di Sarzana, dopo i successi ottenuti nelle personali degli ultimi anni, allestite in location in sintonia con la produzione pittorica dell’autore: al Castello Malaspina di Massa, a Palazzo Giordani di Parma, al Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi, a Villa Cuturi di Marina di Massa, alle Terme di Montecatini (Pistoia), a Palazzo del Bargello a Gubbio (Perugia) e alla Galleria Intrecciarte di Pietrasanta (Lucca).

Alla Fortezza Firmafede, le opere di Antonio Giovanni Mellone si possono apprezzare, dopo l’inaugurazione dell’evento, avvenuta sabato 5 marzo, fino a domenica 20 marzo, quando, nella Sala delle Capriate, alle ore 11, verranno assegnati i Premi Istituzionali.

(Nota: Quest’anno la Rassegna Ligures occupa tutti e tre i piani della Fortezza Firmafede di Sarzana vista l’adesione di oltre 120 artisti provenienti da 22 Paesi, come Guatemala, Messico e Stati Uniti, con circa 300 opere, di vario genere, tra cui pittura, acquerello, disegno, grafica, incisioni, sculture, basso ed altorilievi, ceramiche, arti visive e multimediali, etc. Gli orari di apertura: nei giorni feriali, dalle ore 10 e 30 alle 16 e la domenica dalle ore 10 e 30 alle 17).

a cura della redazione