Arriva nelle sale italiane dal prossimo 17 ottobre : The Kill Team” una tragica storia ambientata in Afghanistan e ispirata ad una storia vera. Un film diretto da Dan Krauss e interpretato da Nat Wolff, Alexander Skarsgård e Adam Long

the Kill

La vicenda è quella di Andrew Briggman (Nat Wolff), un giovane militare di stanza a Kabul. Il plotone a cui è assegnato ha il compito di presidiare la zona e individuare possibili cellule terroristiche. Al suo arrivo, viene accolto dal Sergente Deeks (Alexandre Skarsgaard) che ha plasmato il suo plotone in un branco di assassini il cui unico scopo è uccidere e abusare le popolazioni locali solo per divertimento. Indeciso se denunciare la cosa rischiando la vita oppure lasciarsi attrarre da questa personalità tanto mefistofelica quanto affascinante, Andrew si trova davanti a un bivio. Quello di assecondare il suo plotone o denunciare la cosa rischiando la vita coinvolgendo anche la propria famiglia.

Sarà questa alla fine la sua scelta che lo porterà  alla fine a subire una condanna  a tre anni di reclusione ma con la grande soddisfazione di mettere a tacere la propria coscienza e vedere condannato il diabolico sergente Deeks.

 

L’origine di questo lungometraggio risale all’aprile 2011, quando il regista Dan Krauss lesse un articolo sul New York Times a proposito di alcuni soldati americani in Asghanistan che stavanoi affrontando la corte marziale. In particolare era interessato al profilo di Adam Windfield, stranamente descritto nell’articolo come informatore e allo stesso tempo sospettato di omicidio.

Per ricreare l’Afghanistan la produzione ha scelto di girare il film in Spagna e nelle Isole Canarie, e di conseguenza la maggior parte della troupe era spagnola o europea. Le riprese si sono svolte nel corso di 31 giorni tra settembre e ottobre 2017, tra Madrid e l’isola di Fuerteventura. Madrid era principalmente la sede della base militare dove i soldati si rifugiano durante il loro soggiorno in Afghanistan. Questo set, che comprendeva la caserma dei soldati e la sala mensa, è stato creato su un tratto di terreno aperto, mentre i paesaggi e le città afgane sono stati girati a Fuerteventura. Una delle maggiori sfide è stata la ricostruzione,tramite effetti digitali, dei vari tipi di veicoli normalmente utilizzati dall’esercito americano in Medio Oriente.

The Kill Team è un racconto urgente ed esplosivo di uno degli avvenimenti più oscuri nella storia non così lontana del militarismo americano. E’ la rappresentazione onesta di una catastrofe morale: la violenta collisione dei buoni principi contro il disordine della realtà.

Nel cast del film Nat Wolff, Adam Long, Jonathan Whitesell, Brian Marc, Osy Ikhile, Anna Francolini, Rob Morrow e Alexander Skarsgård e arriverà nelle sale italiane a partire dal 17 ottobre.

a cura della redazione