Banca Generali Private Milano ha dedicato a Bottega SPA un evento incentrato sulla sostenibilità aziendale

 

Milano P.Visconti 1Milano P.Visconti 2bottega 2Milano P.Visconti 3
Banca Generali Private Milano ha organizzato il 9 maggio un evento sul business
aziendale e sugli investimenti che ne derivano. Ospite d’onore Bottega S.p.A., cantina e
distilleria trevigiana che esporta l’85% della propria produzione e che ha fatto registrare
negli ultimi 20 anni una costante e progressiva crescita del fatturato.
L’evento, denominato “Casa….e Bottega (Spa), quando cambia il clima in azienda e
negli investimenti!”, ha avuto come focus la sostenibilità ambientale e gli investimenti
che ne conseguono per un’azienda di successo. Nelle vesti di relatori sono intervenuti:
Sandro Bottega, A.D. di Bottega Spa, Marco Oriani, Professore ordinario di Economia
degli intermediari finanziari dell'Università Cattolica Sacro Cuore di Milano, Carlo
Benetti, Head of Market Research GAM, Fabio Borgiotti Senior Sales Manager Natixis
Investment Managers Federica Bossi, Senior WM Banca Generali, e Andrea Orsi,
Senior WM Banca Generali.
Sandro Bottega ha tenuto banco e ha orientato il dibattito, parlando dell’impegno della
sua azienda in ambito ambientale. Ha raccontato che in tema di sostenibilità Bottega
S,p.A. utilizza un impianto di climatizzazione geotermica, tanto per il riscaldamento
d’inverno quanto per il condizionamento d’estate. Ha aggiunto che in distilleria un
sistema di ricircolo dell'acqua utilizzata nel processo di distillazione riduce drasticamente
il consumo nell'intero processo, con un risparmio stimato di 5 milioni di litri d’acqua per
ogni campagna di distillazione. Ha concluso evidenziando che i vigneti Bottega
rispettano i criteri guida dell’agricoltura biologica ed evitano in questo modo ogni anno la
dispersione di 500 kg di sostanze chimiche di sintesi.
Al termine Bottega Gold, il Prosecco Doc in bottiglia dorata, è stato il protagonista
indiscusso dell’aperitivo. A seguire è stato servito un buffet ad hoc, ideato per la
degustazione di due vini Bottega: Ripasso della Valpolicella Doc e Pinot Grigio Collio
Doc. Al termine per l’accompagnamento con i dolci sono stati selezionati lo spumante
Petalo Moscato Il Vino dell’Amore e la grappa di Prosecco Alexander contenuta in uno
Jeroboam in vetro soffiato da tre litri che racchiude al suo interno un grappolo d’uva.
Nell’occasione una sala del palazzo ha ospitato l’esposizione artistica “Spirit of Peace”,
ideata da Sandro Bottega per ricordare la tragedia nucleare di Hiroshima. Si tratta di
un’installazione in vetro soffiato che ha come elemento simbolico più significativo una
colomba che spicca il volo per portare al mondo il suo messaggio di pace. Le gocce di
vetro che la circondano rappresentano le lacrime e racchiudono i fiori delle prime piante
che fiorirono dopo il disastro nucleare. “Spirit of Peace” è stata esposta nel 2017 ad
Hiroshima, in tre diversi musei della città giapponese, e nel 2018 a Vienna, presso il
Rotunda del Vienna International Center, in concomitanza con i lavori del Consiglio dei
Governatori dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica.

a cura della redazione