Da oggi online Frigorifero il nuovo video di Gionata

 

Guarda il video: https://bit.ly/2RXdNev

Ascolta su Spotify:https://spoti.fi/2SNt2TR

Esce oggi il video di Frigorifero, il primo singolo di Gionata, giovane cantautore lucchese prodotto da Jesse Germanò (John Canoe) in uscita per Phonarchia Dischi.

La regia del video è affidata a Erika Errante e Pierfrancesco del Seppia che hanno saputo catturare l’immaginario del pezzo ambientando le riprese proprio nell’appartamento di Gionata, fuorisede a tutto tondo.

La storia ruota attorno ai tentativi di Gionata di approcciare con la sua coinquilina, che sembra però non comprendere i segnali, a volte un po’ confusi, che il ragazzo lancia – il giocattolo di un dinosauro lasciato nel frigorifero, gli sguardi distratti, i saluti mancati.

Inizia una festa, e nella casa i due si perdono, tra birre, amici, chiacchiere e danze, per poi ritrovarsi in un finale insperato: Gionata ormai gettata la spugna, rientra nella sua stanza dove, con sorpresa, trova ad attenderlo la ragazza con in mano il dinosauro, che svela ora il suo valore all’interno della storia.

La regia abbraccia la canzone, esprimendo esattamente ciò che era stato richiesto: uno spaccato di vita quotidiana di un fuori sede, con tutto ciò che ruota attorno ad esso – le feste in casa, le sbronze con gli amici, gli incontri inaspettati, gli amori sudati.

Il commento di Gionata su Frigorifero:

Ci sono due lati di questa canzone: un lato A in cui si intrecciano due canali narrativi, ovvero l’incertezza nelle relazioni e il dubbio più concreto che ti assale quando si apre il frigo “cosa mangio? Boh!”. In questo senso il frigorifero diventa uno specchio esistenziale.

C’è poi un lato B della canzone dove si fa riferimento alla figura del musicista: il non essere su Deezer sottolinea, in modo acritico, come sia ormai importante la presenza su determinati canali per essere riconosciuto come musicista che può mettere le sue canzoni in secondo piano preso da altri bisogni narcisistici che qui vengono simboleggiati in un gelato o in una relazione da una notte.

Chi è Gionata?

Ex Violacida, a febbraio 2018 entra in studio per lavorare al suo primo disco solista, con la produzione artistica di Jesse Germanò (John Canoe) al Jedi Sound Studio di Roma.

Nato e cresciuto a Lucca si è trasferito nella metropoli milanese dove sperimenta la vita del fuorisede con altri tre coinquilini.

Le sue canzoni parlano, nemmeno a dirlo, di amori, litigi, serate e malinconia il tutto con un tocco di disincanto tipico della sua terra d’origine.

L’uscita del disco è prevista nell’autunno 2019.

CREDITI

Regia

di Erika Errante

Editing

Erika Errante / Pierfrancesco del Seppia

Colorist

Pierfrancesco del Seppia

a cura della redazione