Il Salmone Selvaggio dell’Alaska tra i “Giganti ” di Festivaldera 2019. L’eccellenza del gusto apre il sipario nella seconda edizione della manifestazione toscana con i grandi nomi dello spettacolo

salmone

La toscanità più profonda parla il linguaggio del teatro, della danza e della musica in una
manifestazione che, nella sua prima edizione, ha ottenuto un successo che potremmo definire “stellare”.
Il progetto 2019 per il Festivaldera ha per tema “Giganti”, intesi come uomini e donne che nella loro quotidianità compiono gesti e scelte straordinarie. E, giganti sono anche i protagonisti di queste storie tra cui spiccano Luca Zingaretti, Sergio Rubini, Edoardo Leo, Valeria Solarino e Michele Santeramo che calcheranno le scene dal 2 al 16 giugno nei comuni di Ponsacco, Peccioli e Pontedera.
Nelle serate del 6, 9 e 12 giugno, il cibo diventerà una gustosa forma d’arte. Infatti, durante il pre- show “GUSTI.AMO” al Teatro ERA di Pontedera lo chef Rubina Rovini (6 giugno) racconterà i segreti dell’alta cucina, presentando passo dopo passo la preparazione di uno dei suoi piatti preferiti.
Sua anche la performance del 12 giugno “Food Action Painting”. Ovvero come dipingere con il cibo utilizzando polveri di frutta, verdure essiccate, spezie, gel e creme colorate. Il 9 giugno Lorenzo Corsi parlerà invece di cocktais come vere e proprie esperienze multisensoriali.
Ospite di gusto durante il buffet che seguirà i pre-show, un’eccellenza gastronomica: il Salmone Selvaggio dell’Alaska, prodotto straordinario che, grazie alla sua naturalità e sostenibilità, è da tempo sui menu degli chef stellati di tutto il mondo. Nella varietà Coho, una delle cinque che lo contraddistinguono, distribuito da Scandia, verrà proposto in deliziosi finger food che ne esalteranno l’alta qualità.

a cura della redazione