“In treno vicino a Dante” il nuovo romanzo di Fabio Sciarpelletti

fabio

Dopo gli ottimi risultati ottenuti dal romanzo d’esordio “L’orizzonte della
verità”, l’autore romano Fabio Sciarpelletti pubblica il suo secondo romanzo
“In treno vicino a Dante”, che già dalle prime settimane dal lancio sta
ricevendo un ottimo riscontro di pubblico, sia come vendite che come
recensioni.

“In treno vicino a Dante” narra la storia di Federico, 35 anni, manager
affermato, che sembra possedere tutto ma … un incubo lo risveglia nel cuore
della notte. Ansimante si guarda intorno, si tranquillizza, è nella sua stanza. Il
telefono squilla e lo catapulta in una realtà peggiore: uno dei suoi migliori
amici, David, ha tentato il suicidio. L’amico purtroppo poco dopo muore.

Trascorso qualche giorno arriva a casa degli amici una busta firmata da David. All’interno quattro biglietti per un interrail e un interrogativo
inquietante: “Perché mi hai abbandonato?”  infine un enigma da risolvere.
CORAGGIO MANFREDI
DESTINO FEDERICO
SOGNO PAOLO
SPERANZA
Per rispondere al quesito, ognuno degli amici deve affrontare un viaggio
specifico. David, anche da morto, indirizzerà il loro destino, attraverso la
simbologia dei numeri e una mano invisibile che guiderà le scelte dei
viaggiatori. La magia delle strade di Parigi, i colori e i canali di Amsterdam, le
contraddizioni e la storia di Berlino per finire a Bristol faranno da
ambientazione al racconto. Una storia d’amicizia, un legame d’amore, un
passato che ritorna per illuminare il futuro. Guardare indietro a volte può far
male,  ma forse è l’unico modo per ritrovare la strada e per sapere perché la
casella vicino alla parola speranza è rimasta vuota.

Fabio Sciarpelletti nasce a Roma 35 anni fa ed è appassionato sin dall’infanzia di scrittura e letteratura. I manuali di storia, esoterismo e simbologia hanno riempito da sempre gli scaffali della sua libreria. I suoi studi incessanti, uniti a un fervido potere creativo, si sono materializzati nel libro “In treno vicino a Dante”. E’ papà di Lorenzo, bellissimo bimbo di 2 anni. Fabio lavora presso una multinazionale delle costruzioni occupandosi di contabilità e bilanci. Riassume la sua vita con il motto: “i numeri sono il mio pane e le parole il mio rifugio”. Ha collaborato con Barbadillo.it per la rubrica intitolata “Storie d’Italia”, narrando fatti di cronaca nera e misteri irrisolti

Sito ufficiale dell’autore : http://www.fabiosciarpelletti.it/

Il libro è disponibile come e-book nei principali store online e in versione cartacea su Amazon

Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform
Data di pubblicazione: 31 ottobre 2014

a cura della redazione