Inaugurato “Chef Corner”-materia e arredi su misura creati appositamente per questo spazio

Labcsultano

In occasione del suo decimo anniversario  Teatro 7 /Lab scuola di cucina  ha inaugurato nella sala contigua alla scuola, in  Via Tahon de Revel 7 a Milano, un nuovo store che si identifica con il nome di “chef corner” in quanto costituirà un angolo dedicato ai vari chef che si esibiranno per deliziare i palati di gourmet e intenditori.

Ieri é stata la volta di Ciccio Sultano patron del ristorante Duomo di Ragusa Ibla, che ha presentato in anteprima il suo nuovo video di ricette “Caleidoscopio” un delirio di piatti a base di pesce affumicato con salsa al pistacchio; triglia di scoglio “a piscituovo” con la sua zuppetta e croccante di pane; spaghetti taratatà; ricciola con fiori di capperi iblei e olive farcite di pasta di mandorla siciliana; granite.

Lo spazio é stato concepito da un’idea dell’archietto Paola Speranza con lo stesso stile funzionale ed informale che caratterizza il laboratorio di cucina.

I due locali sono separati da una grande vetrata ( una realizzazione di Cristian Bianco) scorrevole che può totalmente sparire, lasciando uno spazio molto ampio, un unico locale lungo 12 metri. Quando è chiusa con la presenza di una pellicola di 180X100 cm diventa un incredibile schermo per le video proiezioni.

I materiali utilizzati riprendono lo stile originale.

Il pavimento é sempre in resina di colore “giallo Amalfi”, le pareti sono di colore grigio perla e il soffitto grigio di una tonalità scura per contrastare il logo in versione gigante attaccato al centro.

Gli arredi sono tutti su misura e creati in esclusiva per questo spazio. Perfino il bagno di servizio é di concezione funzionale e riprende lo stile preesistente: resina a pavimento, lavandino in Pietra Serena (su disegno di Paola Speranza) e pareti a smalto di colore grigio perla.

L’illuminazione é presente ,importante ma totalmente nascosta. Faretti e strisce a led con luce calda rendono l’ambiente molto accogliente in assenza di corpi illuminati tranne due cilindri d’acciaio che scendono dal soffitto in corripsondenza del bancone reception. Anche ne bagno l’illuminazione è sempre a luci led nascoste dietro gli specchi.

I lavori sono stati curati dall’Impresa Donno mentre la resina e le tinteggiature da Roberto Besana.

Tanti Auguri “Chef Corner “.

a cura della redazione