Intesa Sanpaolo e Classica HD siglano collaborazione per divulgare la grande musica

intesa

Attenzione ai giovani, voce ai progetti sostenuti da Intesa Sanpaolo,un palinsesto che premia il talento musicale italiano

Il Gruppo Intesa Sanpaolo e Classica HD hanno avviato una collaborazione finalizzata alla valorizzazione e alla diffusione delle rispettive iniziative in ambito musicale e culturale conun progetto che tende a promuovere il meglio della cultura lirica e classica italiana. L’accordo prevede di ampliare lo spazio offerto ai protagonisti della grande musica, con eventi live in esclusiva, prime visioni, produzioni speciali, un sostegno di comunicazione ai teatri, l’attenzione verso nuovi pubblici, soprattutto i giovani. Classica HD è il canale televisivo interamente dedicato alla grande musica e da oltre 20 anni trasmette 24 ore su 24 opere liriche, concerti, balletti, documentari dai più importanti teatri del mondo.

“Intesa Sanpaolo è un solido sostenitore delle istituzioni culturali, di quelle grandi come di quelle piccole diffuse su tutto il territorio nazionale. Questo perché crede nella capacità del talento artistico, in questo caso musicale, di far grande il Paese liberando emozioni anche tra i più lontani per età, attitudine, geografia. Il percorso che stiamo avviando con Classica HD è importante perché vuole rendere la musica davvero ‘per tutti’: desideriamo che la diffusione dei progetti che sosteniamo trovi ulteriore impulso tramite un soggetto che è ormai di riferimento assoluto, aperto e attento ai giovani. Sono particolarmente lieto che i teatri da noi sostenuti possano beneficiare, tramite l’accordo, di campagne pubblicitarie su Classica HD. Anche questo è un modo per aiutare enti meritori che sempre più sperimentano difficoltà di budget”. Ha commentato  Stefano Lucchini, Chief Institutional Affairs and External Communication Officer Intesa Sanpaolo.

“Si parla tanto di eccellenze italiane: ebbene, la musica classica, la grande musica, è una sicura eccellenza italiana. E non vi parlo solo del melodramma e nemmeno di quanto il melodramma conti tuttora, per la definizione del profilo internazionale dell’Italia, vi parlo proprio dell’oggi: delle tante realtà legate alla musica classica operative oggi in Italia, che siano scuole, teatri o festival, e dei numeri che queste realtà producono, dell’indotto che muovono; dei tanti giovani che studiano, seguono e praticano la musica classica, e del buon esempio di passione e disciplina che rappresentano. Perciò vi dico: io sono orgogliosamente, solidamente, attualmente classico”, ha dichiarato Piero Maranghi, editore e direttore di Classica HD.

Classica HD dedicherà uno speciale al concerto che domani 15 settembre la pianista cinese Zee Zee terrà presso l’Auditorium del grattacielo Intesa Sanpaolo a Torino, nell’ambito di MITO SettembreMusica, che da sempre vede Intesa Sanpaolo partner sulle due città di Milano e Torino.

In occasione del 150° anniversario della morte di Rossini, Classica HD trasmetterà un ciclo di produzioni tratte dal Rossini Opera Festival di cui la Banca è sostenitore. Inoltre, nel corso dell’anno accademico 2018/2019, Intesa Sanpaolo e Classica HD destinano una borsa di studio ad un allievo dell’Accademia Teatro alla Scala di Milano, rendendolo inoltre protagonista di un servizio televisivo. Nel quadro dell’accordo, uno speciale il 10 ottobre sulla Prima del Teatro Regio di Torino e uno il 7 dicembre sulla Prima del Teatro alla Scala di Milano, istituzioni di cui Intesa Sanpaolo è socio, saranno occasioni di straordinario risalto e approfondimento così come altri temi tra cui il centenario dalla nascita di Leonard Bernstein o Amadeus Factory, il primo talent italiano dedicato agli allievi dei Conservatori.

Intesa Sanpaolo sostiene numerosi soggetti e iniziative nell’ambito della musica classica e lirica. È Socio Fondatore Sostenitore del Teatro alla Scala di Milano e Socio Fondatore del Teatro Regio di Torino e, oltre alle citate, sostiene iniziative come Piano City Milano, Piano City Palermo, JazzMi, Torino Jazz Festival, il progetto di Roberto Bolle OnDance, Torino Danza, Torino Estate Reale.

Sempre con un’attenzione speciale verso il pubblico giovane.

Intesa Sanpaolo, che da molti anni promuove Scala Under30 – progetto che offre un’articolata proposta di spettacoli e agevolazioni per ragazzi tra i 6 e i 30 anni – in occasione delle Anteprime dedicate all’Opera inaugurale e all’Apertura della Stagione di balletto vi ha innestato una propria iniziativa specifica che seleziona sulle piattaforme social i ragazzi interessati alla lirica e alla danza, offrendo loro, oltre alla possibilità di assistere agli spettacoli, una lezione di approfondimento presso le Gallerie d’Italia di piazza Scala con un musicologo che li accompagna verso i temi della serata, rendendola un’esperienza ancora più coinvolgente.

Con il progetto editoriale Vox Imago, Intesa Sanpaolo, tramite il Progetto Cultura, ha realizzato 14 pubblicazioni che attraversano la storia dell’opera lirica. Dedicato agli insegnanti di musica e materie letterarie delle scuole secondarie di primo e secondo grado, il programma ha interessato oltre 1000 scuole e 5000 docenti in tutta Italia che, con percorsi interdisciplinari, trasmettono agli studenti la complessità, la bellezza e l’attualità dell’opera lirica. Oltre alle scuole, sono 2800 le biblioteche – di cui 800 scolastiche – che ricevono ogni anno oltre 37 mila volumi. Il progetto ha ottenuto il riconoscimento del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

a cura della redazione