Maestrale di Fattoria Mantellassi ha sempre il vento in poppa! L’etichetta dell’azienda di Magliano in Toscana si è aggiudicato un punteggio tra gli 85 e i 91 punti su 100 all’edizione 2020 di “Bere Rosa”

giumae

“Siamo stati gli ultimi ad annullare un evento sul vino e tra i primi a proporne uno a Roma con nuove regole”. Così racconta con orgoglio Cucina & Vini presentando la nona edizione di “Bere Rosa”, un’importante degustazione di vini rosa fermi e con le bollicine condotta da Renato Rovetta e Carmelo Sgandurra il 2 luglio scorso presso il Radisson Blu Es. Hotel di Roma.
Una manifestazione che ha dovuto gestire l’emergenza in corso dovuta alla pandemia del Covid 19 ma che ha confermato il successo delle precedenti edizioni nonostante le restrizioni governative.
Trenta etichette del made in Italy hanno partecipato agli assaggi live, in linea con il classico format anche se obbligatoriamente ridotto in numeri mentre, parallelamente, Francesco D’Agostino e il suo team hanno lavorato a un evento virtuale per gli appassionati con il racconto degli assaggi e proponendo la possibilità di acquistare le etichette preferite collegandosi con l’e- shop delle aziende.
A rappresentare Fattoria Mantellassi una delle sue fantastiche etichette. Maestrale, ciliegiolo doc della Maremma. Un nome che l’azienda di Magliano in Toscana non ha scelto a caso. Infatti, il Maestrale è un vento asciutto e fresco che caratterizza costantemente la zona e che è di grande aiuto per lo sviluppo delle viti e per una sana maturazione delle uve perché. asciugando dall’umidità sia la vite sia il frutto, consente di evitare al massimo i trattamenti antiparassitari.
Scegliere un nome tanto importante per questo vino è stato un vero e proprio omaggio a questo meraviglioso vento.
Maestrale è un vino fresco, profumato e di pronta beva, realizzato da un’uva precoce.
Intensamente fruttato, profuma di petali di rose appena colte e gode di un sentore accattivante di frutti di bosco.
Maestrale nella degustazione di Bere Rosa si è aggiudicato un punteggio di 4 Rose su un massimo di 5, un risultato che ne afferma, anzi, ne conferma l’eccellenza. Un’eccellenza che, da 60 anni, ha portato Fattoria Mantellassi ad aggiudicarsi premi importanti, anche a livello internazionale.
Le sue etichette sono il simbolo di vini generosi e sinceri, caratterizzati da un’altissima qualità e che rivelano la grande professionalità ed esperienza di questa importante realtà vinicola produttrice del Morellino di Scansano D.O.C.G.
Ancora una volta “Labor omnia vincit”, il motto che spicca all’ingresso della Fattoria, ha premiato la famiglia Mantellassi e la grande passione che mette nel suo laborioso mestiere.

a cura della redazione