Midea Group consolida la propria leadership con nuovi progetti per la filiale italiana

liuzio
Un’ascesa continua nel nome dell’innovazione, tra avanguardia tecnologica e uno stretto contatto con i bisogni reali dei consumatori: è questa la strada su cui, da più di 50 anni, Midea prosegue nel proprio cammino di crescita su scala internazionale, un percorso reso possibile dalla valorizzazione delle filiali a livello locale per consentire al colosso cinese di venire incontro alle esigenze specifiche delle diverse clientele.
È in questa direzione di sviluppo delle realtà locali che sono collocati i recenti cambiamenti nell’ambito della filiale italiana, con l’ingresso di Alberto Di Luzio in qualità di General Manager e diretto referente a Marianna Zhao, Vicepresidente dell’International Business Platform di Midea.
Forte di una solida esperienza maturata come figura chiave del Business Development di Whirlpool, Di Luzio è approdato in Midea con grandi piani per il consolidamento del brand presso il canale Retail nazionale e non solo, stabilendo nuovi obiettivi di crescita di ampio respiro nella prospettiva di assicurare all’azienda la brand reputation che le spetta nel panorama italiano.
“I nuovi traguardi verso cui si sta muovendo l’impegno collettivo di Midea Italia orientano un percorso di profonda affermazione del brand, ancora relativamente un newcomer sul mercato nazionale. Specialmente per quanto riguarda la vendita diretta al consumatore finale, Midea punta a costruire una brand image in grado di radicarsi nelle scelte dei consumatori italiani, in virtù dell’alta qualità del suo portfolio merceologico, delle innovative funzionalità dei prodotti, e di una filosofia aziendale che ripone i suoi valori nella concretezza e nella sostenibilità”. Ha riferito ieri il manager durante una breve conferenza stampa tenutasi nello spazio Dream Factory dei C.so Garibaldi 117 a Milano.
“Valorizzare i quotidiani momenti, per renderli eccezionali nella semplicità del comfort quotidiano, a casa, offrendo una soluzione alle diverse tipologie di consumatore con un ricco portfolio merceologico e un interessante paniere di Brand, chiaramente differenziati per posizionamento ed offerta nei diversi canali di vendita in cui il gruppo opera”. Ha, quindi,  proseguito Di Liuzio.
Da prodotti semplici e funzionali per un brand più mass quale Comfee, ai prodotti che consentono di “mettersi comodi a casa” come promette il payoff Make yourself at home per Midea, specie nel piccolo elettrodomestico e nel freestanding, produzione built-in “griffata” Italia di Master Kitchen, per abbracciare infine la filosofia giapponese del “Takumi” nella perfezione ed eccellenza per i tuoi elettrodomestici che contraddistingue da 140 anni il brand Toshiba.
Con un totale di 33 unità produttive e oltre 150mila dipendenti in tutto il mondo, una catena di export che si dirama per 200 Paesi e un fatturato annuo pari a 39.47 miliardi di dollari, Midea è tra i maggiori gruppi produttori di home appliances, HVAC, componentistica ed automazione a livello mondiale, ricoprendo la 312esima posizione della celebre classifica Fortune Global 500. Midea vanta il primato di più nonché la 245esima maggiore società a livello planetario nel ranking Forbes Global 2000.
Grazie a un’attenzione particolare riposta nel Research & Development, in cui ogni anno è reinvestita una parte considerevole dei profitti aziendali, perché dagli investimenti matura l’innovazione, Midea può oggi contare su tecnologie produttive all’avanguardia del settore, eccellenza nei prodotti, una filiera sensibilmente ottimizzata e un apparato logistico capillare ed efficiente. Tutto per garantire ad ogni cliente un’offerta di altissima qualità, con performance impeccabili e consumi ridotti, e sempre un occhio di riguardo a impatto ambientale ed accessibilità.

a cura della redazione