Milano Design City 2020. Preview Book Natural Genius: un libro d’ispirazione che racconta l’incontro fatale tra genialità del progetto e mille possibili volti del legno

book2listone2

In occasione del Milano Design City, Listone Giordano e Stefano Casciani, presentano in anteprima Natural Genius, l’innovativo progetto editoriale che non solo celebra i 10 anni dell’omonima collezione ma che narra un avvincente percorso tra design, natura, estroe creatività.“ Tutto ebbe inizio nella Grande Mela la notte del 30 marzo 2006. Al centro della Rotunda del Solomon Guggenheim Museum gli ottantotto tasti del Fazioli Gran Coda e le dita di Danilo Rea erano una cosa sola”. Il libro si apre con questo vivido ricordo e un limpido ruscello di parole sgorgate dalla penna di Andrea Margaritelli, che ripercorre con emozione la genesidel progetto Natural Genius. Una raffinata pubblicazione che si avvale della curatela di un esperto come Stefano Casciani, le sognanti illustrazioni di Sabina Betti ela direzione artistica di Marco Tortoioli Ricci. Un libro che rende omaggio al genio più autentico, al talento “distillato” in gocce di genialità che rende immortale un esserenaturale, l’albero e il suo legno. Una sorprendente miscela,ottenibile sminuzzandonello stesso crogiolo semplici elementi della natura con il tocco vitalizzante dell’immaginazione e genialità umana. Un elisir cristallinoricavabile però solo soppesando abilmente i diversi ingredienti secondo una singolarissima formula alchemica capace di trasformare il tutto in meravigliosamente altro. Il design fa lostesso. Così Natural Genius è divenutoprogetto culturale della Fondazione Guglielmo Giordano. Sulle tracce di quel sottile filo rosso che unisce l’inventiva dei grandi maestri delpassato a quella dei contemporanei. Un percorso costellato da molteplici tappe e meravigliosi compagni di viaggio che hanno guidato, mano nella mano, alla realizzazione di piccoli capolavori della natura.
All’inizio erano cinque protagonisti, progettisti dalle storie e sensibilità diverse tra loro: Michele De Lucchi, Massimo Iosa Ghini, Matteo Nunziati, Enzo Calabrese, Marco Tortoioli Ricci. E tutti si trovarono di fronte alla stessa indomabile sfida: interpretare la “materia” per eccellenza, il legno, attraverso lo spirito della contemporaneità. Una sfida da far tremare i polsi anche ai professionisti più abili e maturi. “Progettare in due sole dimensioni, anziché tre -cioè rigidamente imprigionati nel piano anziché liberi di muoversi nello spazio -significava rinunciare a un vitale grado di espressione” sottolinea Andrea Margaritelli. Si trattava inoltre di confrontarsi con un materiale che accompagna da sempre la nostra civiltà, che la manodell’uomo ha “designato”nei secoli e nella storia. Un materiale che, sopra ogni cosa, la natura stessa ha saputo disegnare ed arricchire di dettagli preziosi e venature leggiadre. Natural Genius è diventata nel tempo una collezione di superfici in legno, aperta al cambiamento, dinamica e pronta ad abbracciare sempre nuove sfide alle quali hanno aderito altri protagonisti del design da Patricia Urquiola, a Marc Sadler, da Matteo Thuna nomi del panorama internazionale, fino a importantibrand dell’arredo alto di gamma, quali Paola  Giorgetti. Una collezione che ha suscitato enorme interesse e raccolto successo di critica e pubblico internazionale, come nella migliore tradizione delle opere prime. Per Listone Giordano ha significato un nuovo sguardo sul mondo del legno, inaugurando il rapporto organico e stabile tra design e pavimentazioni lignee, che sorprendentemente avevano avuto in precedenza nulla, o comunque scarsissima,frequentazione. Il resto è storia recente. Questa pubblicazione rende omaggio al primo tratto di questo affascinante percorso e ai suoi diversi protagonisti. Ma soprattutto agli ingredienti che continuano ad alimentarlo: curiosità, ricerca e spirito di sperimentazione. Il libro si arricchiscedi alcune storie,sia edite che inedite,natedalla sapiente penna di Stefano Casciani e dalla sua profonda conoscenza della cultura del progetto. Tra le più amate ricordiamo“Ascolta il tuo cuore natura” e la “Fabbrica degli alberi”,con una narrazione intensa e poetica capace di permeare l’azienda di un senso ontologico sopito,raccontandone  lo spirito e i valori che la animano dal profondo. A queste storiesi affiancano i tre racconti, piccoli capolavori di fantasia dedicati da Casciani a tre designer protagonisti del libro, in un viaggio onirico tra presente e passato, accarezzando a volo radente il confine leggero tra realtà e sogno

NATURAL GENIUS a cura diStefano Casciani e Andrea Margaritelli Edito dalla Fondazione Guglielmo Giordano, con disegno. la nuova cultura industriale Progetto grafico Marco Tortoioli Ricci -Bcpt Illustrazioni di Sabina Betti

Margaritelli Group –Company ProfileListone Giordano è il marchio di punta nel settore delle pavimentazioni lignee d’alta gamma, che fa capo al gruppo multibusiness Margaritelli. Il rispetto dei valori etici e professionali oltre alla passione per la materia legno e l’innovazione tecnologica che da più di cent’anni caratterizzano l’azienda, hanno permesso alla stessa di affermarsi sul mercato ed ottenere successo;  un disegno di impresa costantemente orientato alla perfezione, che da sempre privilegia la ricerca di soluzioni originali e l’esplorazione delle vie meno battute.  Il risultato è una gamma di prodotti inimitabili dedicata a tutti coloro che amano la qualità della vita e che la ricercano in un luogo unico come é la propria casa. Grazie ad un’importante rete retail, l’azienda conta circa 550 punti vendita dell’Alleanza Listone Giordano in circa cinquanta paesi nel mondo e vanta una produzione annuale di oltre 2 milioni di metri quadrati di parquet nelle sue varie declinazioni.  Sul fronte R&S il brevetto a tecnologia Crystal Care garantisce igiene e salubrità inibendo la proliferazione dei batteri sulla superficie del parquet. La collezione Natural Genius ha consacrato il marchio come riconosciuto interior design brand a livello internazionale, aprendo alla collaborazione e al costante dialogo con il mondo della progettazione e dell’architettura.

a cura della redazione