Montelvini celebra la collezione Serenitas al Prowein di Düsseldorf

prosecco

 

La storica cantina della “terra delle civette” si presenta alla 25esima edizione della più importante fiera internazionale dei vini e distillati con tre eccellenze:Prosecco Treviso Doc Brut, Prosecco Treviso Doc Spago e Prosecco Treviso Doc Cuvée dell’Erede Extra Dry Montelvini chiude il 2018 con fatturato in costante crescita e con 6 milioni di bottiglie vendute
PROWEIN HALLE 16. STAND B25

Montelvini, la storica Cantina di Venegazzù (TV), torna a essere protagonista per il ventesimo anno consecutivo, sul palco del ProWein, la più importante manifestazione internazionale dedicata al mondo del vino e dei distillati in programma dal 17 al 19 marzo a Düsseldorf.
135 anni di storia per una delle aziende vitivinicole più attive e dinamiche del panorama
italiano con sede nel cuore delle aree DOCG Prosecco Superiore Asolo e della DOC
Montello e Colli Asolani. Una delle zone più note del Trevigiano dove sono nate le
bollicine italiane più famose al mondo, quelle del Prosecco, e che ha consentito a
Montelvini di produrre la prestigiosa collezione Serenitatis, punta di diamante della
Cantina, frutto di un’attenta selezione delle uve coltivate sui Colli Asolani.
Il ProWein sarà l’occasione per presentare ufficialmente tre referenze già presenti nella
linea, dedicate al canale HO.RE.CA, ma che, grazie a un nuovo protocollo che controlla e
riduce al massimo i passaggi della vinificazione, hanno migliorato le proprie performance.
Longevità ed eleganza olfattiva caratterizzano così il Prosecco Treviso Doc Brut, il
Prosecco Treviso Doc Spago frizzante e il Prosecco Treviso Doc Cuvée dell’Erede
Extra Dry, tre vini che rendono omaggio all’amore per le bollicine e forte espressione del
territorio e del vitigno Glera.
Giovane e versatile, il Prosecco Treviso Doc Brut solletica il palato grazie a un perlage
fine e persistente che conferisce briosità. Dagli aromi fruttati, il sapore è gradevole e ben
bilanciato e si caratterizza per una grande freschezza ottenuta con la rifermentazione
seguendo il metodo Martinotti. Ideale per una cucina moderna e leggera caratterizzata da
antipasti vari, carni bianche e pesce, è perfetto anche per un aperitivo.
Nato da uve accuratamente selezionate, il Prosecco Treviso Doc Spago frizzate è un
vino facile e immediato. Ottima alternativa ai vini fermi, si presenta fresco e sapido al
punto giusto e rilascia sensazioni floreali e fruttate. La bollicina delicata lo rende ideale per
accompagnare ogni momento della giornata. Da sorseggiare come aperitivo e in
abbinamento ad antipasti di pesce, risotti e latticini.

Fra le tre proposte il Prosecco Treviso Doc Cuvée dell’Erede Extra Dry è la bottiglia di
maggior pregio, perfetta rappresentazione dello stile enologico della Cantina. Dal profumo
fresco e intensamente fruttato, racconta il carattere del vitigno di origine, la Glera. Dal
perlage fine e persistente, ricorda i fiori d’acacia, il glicine, la mela selvatica, il miele. Da
gustare in abbinamento ai crostacei, ai pesci leggeri, ai molluschi o semplicemente come
aperitivo.

Al ProWein lo stand di Montelvini sarà pronto ad accogliere i visitatori per raccontare
l’anima di Asolo attraverso momenti di convivialità ed esperienze gustative uniche dello
spumante italiano più conosciuto al mondo. Per l’azienda trevigiana si tratta di un periodo
di grande crescita e sviluppo, confermati anche dal riconoscimento ottenuto dalla guida
internazionale Gilbert & Gaillard, che ha assegnato 90 punti all’Asolo Prosecco
Superiore DOCG Extra Brut – Collezione Serenitatis, mentre l’Asolo Prosecco Superiore
DOCG Brut – Collezione Serenitatis ha conquistato la medaglia d’oro al The World’s
Finest Glass of Bubbly Awards 2018.
Ma non finisce qui. Il 2018 è stato un anno molto positivo per l’azienda, che ha registrato
un fatturato pari a 25 milioni di euro con un aumento del 40% negli ultimi quattro anni e
con 6 milioni di bottiglie vendute al mondo. Continua l’espansione all’estero, i cui principali
mercati di riferimento restano il Giappone, gli Stati Uniti e la Russia. Con queste basi
l’azienda punta sempre di più a essere ambasciatrice di un territorio, quello di Asolo, nel
mondo.

 

Montelvini
Montelvini è una delle realtà vitivinicole più dinamiche nel panorama italiano, con sede a Venegazzù, piccola frazione del Montello, in provincia di Treviso, nel cuore delle aree DOCG Prosecco Superiore Asolo e della DOC Montello e Colli Asolani.
L’esperienza di Montelvini si basa su 135 anni di impegno della famiglia Serena nella produzione di vini di qualità. Il logo dell’azienda è rappresentato da una civetta perché l’area in cui sorge la cantina è chiamata Zuitere, ovvero “terra delle civette”. Un animale da sempre simbolo di saggezza, di conoscenza, di sensibilità e che in Montelvini rappresenta la sapienza nel cogliere i migliori frutti di un territorio e la saggezza nel condurlo, rispettando la natura e i suoi ritmi.
Montelvini crea prodotti ricercati e di grande classe, che nascono dalle uve delle aziende agricole che la cantina possiede, selezionate nel rispetto dell’ecologia e della tradizione.
La cantina è quanto di più moderno si possa trovare nel panorama vinicolo italiano, grazie anche a collaborazioni con aziende multinazionali leader nella produzione di macchine e prodotti per l’enologia.
Le linee che compongono la gamma Montelvini sono cinque: Collezione Serenitatis, la punta di diamante, nata per celebrare il lato più esclusivo e raffinato delle bollicine DOCG Montelvini;
Collezione Promosso, tradizione ed eleganza unite alla raffinata classicità firmata Montelvini;
Collezione Plumage, linea proiettata al mercato moderno; Collezione Vintage, che racconta un viaggio alla riscoperta di profumi lontani e antiche tradizioni.
Oggi l’azienda è presieduta da Armando Serena, che riveste anche il ruolo di Presidente del Consorzio Vini Asolo Montello. La direzione è affidata al figlio Alberto che, oltre a ricoprire il ruolo di Vicepresidente, è Responsabile Commerciale e Marketing, e alla figlia Sarah, Direttore Amministrativo e Produttivo.

a cura della redazione