MOTO / La sicurezza stradale sale in sella con l’ex divo a luci rosse: “Adotta un DSM”, con Franco Trentalance sabato sulle curve dell’Appennino

franco

Un motociclista e personaggio d’eccezione, che nella Milano a due ruote è di casa: ha visitato il salone di moto design MOARD a maggio e non poteva mancare tra le novità mondiali nei padiglioni di EICMA a novembre. L’autore e scrittore Franco Trentalance, ex divo del cinema per adulti e volto noto della TV è infatti un appassionato di motociclette e provetto pilota, che sottolinea l’importanza della sicurezza stradale per gli utenti delle due ruote. L’autore bolognese, classe 1967, sale in sella all’associazione MotorLab Idee in Movimento, per il progetto: “Adotta un DSM”. L’obiettivo è aumentare la sicurezza passiva dei motociclisti, in caso di caduta o scivolata, sulle curve più pericolose. L’appuntamento con il centauro che si cela dentro all’ex divo a luci rosse, è: sabato, 9 novembre, alle ore 16, in Piazza Bracci 1 a San Lazzaro (BO), dove vengono inaugurati sei nuovi dispositivi salva motociclisti (DSM), donati dall’associazione al Comune, per la messa in sicurezza di 234 metri di strada. L’obiettivo è rendere le infrastrutture più sicure per i motociclisti, non pesando però sui bilanci delle istituzioni locali: l’iniziativa di MotorLab, associazione sportiva dilettantistica, raccoglie infatti le sponsorizzazioni dei privati, che si evidenziano in un piccolo adesivo sulla struttura, dopodiché procede ad installare le protezioni in materiale plastico. I nuovi DSM sono progettati per essere altamente visibili e per consentire una deformazione, in grado di assorbire parzialmente l’urto del motociclista in caso di impatto. “Adotta un DSM è una bella storia di collaborazione tra pubblico e privato, che ha come fine aumentare un valore per tutti: la sicurezza sulle nostre strade” – ha commentato Franco Trentalance, dando appuntamento a fan e motociclisti, sabato pomeriggio, tra le curve dell’Appennino.

a cura della redazione