Nasce Flora et Decora in edizione autunnale a Milano

floradecora

Nasce l’edizione autunnale milanese di Flora et Decora, la mostra mercato dedicata al florovivaismo e alle decorazioni per il giardino, la casa e la persona, che si terrà su una superficie espositiva di circa 2000mq presso la Fabbrica del Vapore, il 14 e 15 settembre 2019, introdotta da una serata inauguralemolto speciale il 13 settembre.Flora et Decora è un appuntamento imperdibile per appassionati e professionisti, ma offre motivi di interesse anche ai curiosi e alle famiglie, grazie anche ai tanti eventi collaterali. I partner di questa edizione sonoin primis Comune di Milano e Fabbrica del Vapore,uno dei più rinomati luoghi di aggregazione culturale di Milano, sede sia di grandi mostre,sia di nuove forme d’arte per il lancio di giovani talenti emergenti. Inoltre Famiglia Margini, associazione culturale attiva nel contesto dell’avanguardia artistica ed ERSAF,Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste, presente con uno spazio dedicato dove proporrà le eccellenze enogastronomiche del territorio lombardo con un calendario di degustazioni guidate.Sono confermati circa 100 espositori, suddivisi nelle due classiche sezioni della mostra: FLORA, dedicata al florovivaismo, che ospita i maggiori vivai ed esperti delverde italiani; DECORA, con la sua selezione di artigianidedicataalledecorazionidella casa, del giardino e della persona.
Oltre alle due storiche aree,si è andata affermando con successo negli ultimi anni la sezione RISTORA, dedicata al food d’eccellenza,che accoglieuna ventina diproduttori, tra cui una piccola, ma molto selezionata rappresentanza di Formaggi Italia, Salone Italiano dei Formaggi Artigianali, espressione delle migliori eccellenze casearie del nostro territorio.Partner della manifestazione e catering del cocktail di benvenuto alla serata inaugurale,sarà Edoardo Todeschini con il suo Rob De Matt,un bistrot che nasce come progetto ad inclusione sociale e lavorativa per persone con storie di marginalità e svantaggio.

a cura della redazione