Omio sbarca negli Stati Uniti e in Canada, diventando una piattaforma globale. Da oggi spostarsi nel Nord America sarà molto più semplice per i viaggiatori italiani Il motore di ricerca e piattaforma di viaggio metterà a disposizione oltre 23.000 tratte operate da più di 20 operatori, tra cui Amtrak, VIA Rail Canada, Delta e OurBus

omnio

Omio, la piattaforma di viaggio leader in Europa per la prenotazione di treni, autobus e voli, espande i suoi confini con l’ingresso in due nuovi mercati extraeuropei, Stati Uniti e Canada: un grande passo in avanti nel processo di espansione internazionale dell’azienda.

Da oggi, gli oltre 1.2 milioni di italiani* che ogni anno visitano Stati Uniti e Canada avranno a disposizione uno strumento semplice e intuitivo per organizzare i propri spostamenti in questi due paesi. In particolare, negli USA potranno confrontare e acquistare treni, autobus e voli, mentre in Canada sono al momento disponibili biglietti ferroviari e aerei. Il sito e l’app di Omio, disponibili in lingua italiana, consentono infatti di comparare rapidamente prezzi, orari, durata del percorso e altre variabili per migliaia di tratte in entrambi gli Stati.

Per questa prima fase di lancio, Omio metterà a disposizione biglietti per oltre 23.000 voli, treni e, negli Stati Uniti, anche autobus, in collaborazione con i principali operatori di trasporto, tra cui Amtrak, VIA Rail Canada, Delta Airlines, United Airlines, OurBus e Academy. Le tratte operate dagli altri fornitori saranno annunciate nei prossimi mesi.

L’espansione in questi due nuovi mercati rappresenta un momento fondamentale all’interno della strategia di Omio, che da sempre si impegna per permettere ai propri utenti di prenotare viaggi in modo semplice, immediato e trasparente ovunque nel mondo. Il prodotto è attualmente disponibile in 21 lingue e conta in media 27 milioni di utenti mensili, provenienti da oltre 120 paesi.

Meno di un anno fa Omio ha annunciato il suo rebranding, modificando il suo nome da GoEuro a Omio, come parte della sua strategia di crescita globale che vede come punto chiave l’integrazione di un inventario di trasporti extraeuropei nell’offerta della piattaforma. Nell’ambito della stessa strategia, a fine 2019 Omio ha acquisito Rome2rio, una piattaforma di pianificazione di viaggi che consente la ricerca di trasporti da e per oltre 10 milioni di località in tutto il mondo.

Naren Shaam, CEO e fondatore di Omio, ha dichiarato:

“Gli Stati Uniti e il Canada sono mercati interessanti per un prodotto come Omio, che permette a milioni di persone di confrontare i prezzi delle diverse opzioni di trasporto e di pianificare facilmente i loro viaggi grazie a un’unica piattaforma. Siamo entusiasti di poterci avvalere di un tale inventario di partner, percorsi e opzioni di viaggio prenotabili su Omio da sempre. Non vediamo l’ora di ampliare ulteriormente la nostra offerta nei prossimi mesi, per proporre agli utenti nuove soluzioni di viaggio”

Informazioni su Omio (ex GoEuro)
Omio è la piattaforma e app di viaggio che permette di cercare e prenotare treni, autobus e voli in tutta Europa, Stati Uniti e Canada. Grazie alla partnership con oltre 800 operatori europei del settore dei trasporti, Omio rivoluziona l’esperienza di pianificazione del viaggio, offrendo ai viaggiatori più scelta, prezzi trasparenti e prenotazioni semplici.
Omio permette ai viaggiatori di ricercare soluzioni di trasporto da e per ogni destinazione, comprese città e piccoli centri, mostrando le migliori combinazioni di trasporto, eliminando il bisogno di visitare diversi siti web per programmare l’intero viaggio. Con Omio, la pianificazione del viaggio è semplice, flessibile e personalizzata.
La startup di viaggi, fondata nel 2013, ha cambiato nome da GoEuro a Omio a inizio 2019. Omio ha sede a Berlino e conta più di 300 dipendenti provenienti da 45 Paesi differenti. L’ultima tornata di finanziamenti, per un totale di $150 milioni, guidata da Kinnevik AB, Temasek e Hillhouse, è stata annunciata a ottobre 2018. Omio è un brand di GoEuro Corp.
Per maggiori informazioni su Omio visitare il sito www.omio.it

a cura della redazione