Piquadro in pista con FISI. L’azienda bolognese è anche quest’anno a fianco della Federazione Italiana Sport Invernali come Fornitore Ufficiale della Squadra Nazionale di Sci Alpino

piquadro

Piquadro, il marchio di accessori tech-design per business traveller, annuncia il rinnovo del suo accordo con FISI, Federazione Italiana Sport Invernali, per affiancare, in qualità di Fornitore Ufficiale, la Squadra Nazionale maschile e femminile di Coppa del Mondo di Sci Alpino.

La collaborazione con FISI su una disciplina tecnica come lo Sci Alpino – sinonimo di performance e sfida – è infatti strategica per un brand come Piquadro, da sempre impegnato nella ricerca per il raggiungimento di standard altissimi di qualità attraverso nuove tecnologie.

Funzionali, innovativi e tecnologici, i prodotti che Piquadro fornisce agli atleti della Nazionale di Coppa del Mondo di Sci sono ogni anno il frutto di un’evoluzione che riguarda i materiali, il design e la funzionalità per rispondere sempre meglio alle necessità degli atleti del Circo Bianco, in viaggio tutto l’inverno in tutto il mondo.

«E’ sempre con grande passione che seguiamo gli atleti della nostra Nazionale di Sci» dichiara Marco Palmieri, Presidente e AD di Piquadro. «Con altrettanto impegno cerchiamo di realizzare prodotti che incontrino le loro esigenze perché è attraverso esperienze come questa che teniamo fede alla missione di Piquadro, innovare».

Il nuovo set da viaggio che accompagnerà il team di Coppa del Mondo di Sci Alpino per la stagione di gare 2018-19 è composto da uno zaino super tecnologico e da un trolley da cabina in policarbonato rigido.

Lo zaino è il modello Brief, interamente in pelle, dotato di tecnologia Bagmotic che consente l’interazione tramite cellulare. Grazie all’app Connequ di Piquadro lo zaino è connesso via Bluetooth allo smartphone e funziona come un allarme in caso di furto o smarrimento. All’interno dello zaino si trova una tasca specificamente pensata per contenere un powerbank che permette di ricaricare lo smartphone per induzione. Sempre in tema di sicurezza, lo zaino è dotato di una serratura a combinazione, di un cavetto antifurto e di una speciale tasca per il portafoglio con protezione RFID per evitare la clonazione delle carte di credito. L’apertura fast check che permette di separare per tre quarti lo scomparto pc dallo zaino serve invece per velocizzare i controlli in aeroporto. L’altro prodotto in dotazione al team di Coppa del Mondo di Sci Alpino è il trolley da cabina della linea Seeker in policarbonato resistentissimo e leggero, silenzioso e maneggevole oltre che ancora più affidabile per un’esperienza di viaggio davvero confortevole e sicura.

La sponsorizzazione di FISI non è l’unica incursione di Piquadro nel mondo dello sport. Lo scorso agosto è partita la collaborazione con Andrea Iannone, brand ambassador del marchio nel MotoGP e a settembre è stato siglato un accordo con AC Milan in base al quale Piquadro è Official Tech Travel Partner per il campionato in corso.

PIQUADRO – Piquadro è un marchio italiano di prodotti tech-design per business traveller. I tre valori che ispirano il marchio – design, funzionalità e innovazio­ne tecnologica – si fondono nei prodotti Piquadro con il sapore della lavorazione ar­tigianale italiana, la qualità dei pellami pregiati e la cura per il dettaglio. In ogni collezione Piquadro propone un’ampia gamma di borse, valigie e piccoli accessori in cui l’originalità e l’e­leganza dello stile italiano si uniscono ad una studiata praticità e affidabilità al servizio del lavoro, del viaggio e dei ritmi intensi della vita contemporanea. L’anima del marchio – Tech Inside – si trova die­tro al design di ciascun prodotto. Qualità e tecnologia, perfettamente combinati nei prodotti Piquadro, permettono la realizzazione di accessori capaci di unire l’estetica alla performance intesa come comfort nell’utilizzo, ottimizzazione degli spazi e protezione del contenuto. Ogni articolo è pensato per chi si sposta portando sempre con sé dispositivi tecnologici come computer portatili, tablet e cellulari. La tecnologia è un valore che fa davvero la differenza nei prodotti Piquadro anche se non è mai ostentata, anzi è sapientemente ce­lata e solo l’uso quotidiano permette di scoprirla. I pellami, esclusivamente italiani, provengono prevalentemente dal distretto conciario toscano, la cui antica tradizione ne fa il più noto e prestigioso a livello mondiale. Abbinati a tessuti tecnologici di ultima generazione, danno origine a prodotti dall’estetica riconoscibile ed essenziale in colori classici e tinte inedite.

La sede di Piquadro si trova a Gaggio Monta­no, a metà strada tra Firenze e Bologna. È qui, nell’avveniristico stabilimento sulle colline dell’Appennino Tosco-emiliano, che vengono condotte tutte le fasi di progettazione, produzione, acquisto, controllo qualità, logistica, marketing, comunicazione e distribuzione.

Il marchio Piquadro è di proprietà del Gruppo omonimo quotato dal 2007 alla Borsa Italiana e operante nel settore della pelletteria anche attraverso i marchi The Bridge e Lancel. Capisaldi per i tre brand sono la cura per i dettagli e la qualità della lavorazione e dei pellami ma, mentre il prodotto Piquadro si distingue per un design innovativo e un contenuto tecnologico, quello The Bridge esalta il sapore vintage della lavorazione artigianale toscana e infine le collezioni Lancel incarnano l’allure parigina di una maison fondata nel 1876. La rete distributiva si estende su oltre 50 paesi nel mondo e conta su 186 monomarca che includono 101 boutique a insegna Piquadro,  15 a insegna The Bridge  e 70 a insegna Lancel. Il fatturato consolidato del Gruppo, relativo all’esercizio 2017/2018 chiuso al 31 marzo 2018, è pari a 97,6 milioni di Euro e l’utile netto consolidato è pari a circa 4,8 milioni di Euro.

a cura della redazione