Presentata oggi InnovAgorà, la ‘piazza’ dei brevetti della ricerca italiana, l’evento nazionale che ha l’obiettivo di far conoscere e valorizzare brevetti e tecnologie nati nel mondo della ricerca pubblica

arriva

 

Dal 6 all’8 maggio 2019 Milano diventerà capitale dell’innovazione con InnovAgorà, la ‘piazza’ dei brevetti della ricerca italiana, l’evento nazionale che ha l’obiettivo di far conoscere e valorizzare brevetti e tecnologie nati nel mondo della ricerca pubblica e metterli a disposizione dello sviluppo economico-sociale del Paese.

L’iniziativa è stata presentata oggi durante una conferenza stampa ospitata dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, sede dell’evento, a cui hanno partecipato il Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche Massimo Inguscio, il Responsabile Dipartimento Università del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca Giuseppe Valditara, il Direttore Generale del Museo Fiorenzo Marco Galli e Alessandro Bompieri, Direttore Generale News Italy RCS. Promosso dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

Promosso dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, l’evento è organizzato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche insieme al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia e realizzato in collaborazione con Il Corriere della Sera: protagoniste saranno 171 ‘innovazioni’ messe a punto da ricercatori e team di ricerca provenienti da 48 Università italiane e 13 Enti di ricerca di tutta Italia, suddivise in 7 aree tematiche che rispecchiano temi oggi prioritari per l’economia:

- Bioeconomia e agroalimentare

- Manifattura intelligente: materiali innovativi, robotica e Ict

- Energia sostenibile, ambiente e tecnologie verdi

- Società intelligenti, sicure e inclisive; Mobilità sostenibile

- Dispositivi per la diagnosi e la cura

- Nuovi farmaci e biotecnologie per la salute

- Tecnologie innovative per l’edilizia, le infrastrutture  e il patrimonio culturale.

I 171 inventori – singoli o in team – avranno l’opportunità di presentare le proprie innovazioni e prototipi in una tre giorni densa di appuntamenti, con presentazioni di brevetti, incontri B2B, workshop tematici e sessioni speciali ai quali saranno presenti investitori, imprenditori e rappresentanti delle associazioni di categoria partner dell’evento. Inoltre, all’interno del Museo, per tutta la durata dell’evento sarà allestita un’area espositiva con una selezione di prototipi.

Il programma di ‘InnovAgorà’ è ricco di tavole rotonde e momenti di approfondimento su temi di stretta attualità scientifica. Ad aprire i lavori sarà l’evento inaugurale di lunedì 6 maggio (ore 11, spazio Polene), un ampio confronto sul tema dell’innovazione al quale saranno presenti rappresentanti istituzionali, imprenditori e associazioni di categoria: in particolare, interverranno il Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche Massimo Inguscio con una relazione sul tema ‘L’offerta: la ricerca pubblica in Italia, i settori di eccellenza e gli scenari di sviluppo’ e, in chiusura, il Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Marco Bussetti con un intervento su ‘La valorizzazione della ricerca pubblica come opportunità di crescita per il Paese’.

Sempre lunedì 6 maggio alle ore 14 è in programma una sessione speciale dedicata al tema ‘Intelligenza Artificiale’. Curata dal Tavolo Tecnico Intelligenza Artificiale istituito dal MIUR, sarà un’occasione per definire l’agenda italiana del settore, tenuto conto del recente piano di coordinamento avviato dalla Commissione Europea sul tema, e presentare il programma di formazione nazionale previsto per i dottorati.

Altri momenti saranno specificatamente dedicati a vari aspetti del trasferimento tecnologico, a partire dal quadro normativo che regola il tema dei brevetti e della proprietà intellettuale in Italia e dagli strumenti di sostegno ai processi di valorizzazione della ricerca.

Tra questi, la sessione speciale ‘Valorizzazione della ricerca e trasferimento tecnologico: il punto di vista delle imprese’ (lunedì 6 maggio ore 16, a cura delle associazioni di categoria partner dell’iniziativa: Confagricoltura, Confartigianato Imprese, Confcommercio – Imprese per l’Italia, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della piccola media impresa, Confindustria, Unioncamere, Camera di Commercio di Milano Monza-Brianza Lodi, Unione Artigiani Italiani e delle Pmi); il focus sulla ‘Cultura della brevettazione’ (martedì 7 maggio ore 11,30, in cui si parlerà anche della candidatura di Milano ad ospitare il Tribunale Unificato dei Brevetti), il workshop ‘Il sostegno finanziario alla valorizzazione economica della ricerca’ (martedì 7 maggio ore 16), in cui verranno formulate proposte e soluzioni per tradurre l’alta ‘densità scientifica’ che caratterizza il nostro Paese in un’adeguata risposta brevettuale, così da generare un circolo virtuoso innovazione-produttività-crescita-occupazione, così come riscontrabile in altri Paesi.

Oggi alla sua prima edizione, InnovAgorà rappresenta il punto di partenza di un nuovo programma del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca che punta a favorire l’introduzione nella società di applicazioni e tecnologie dal forte impatto innovativo: l’obiettivo è renderlo un appuntamento annuale che si ponga quale strumento di conoscenza e valorizzazione della migliore ricerca italiana.

La scheda

Che cosa: InnovAgorà, manifestazione promossa dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) e organizzata dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) insieme al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, in collaborazione con Il Corriere della Sera.
Con la partecipazione di: Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI), Consulta dei Presidenti degli Enti di Ricerca (CONPER), Confagricoltura, Confartigianato Imprese, Confcommercio Imprese per l’Italia, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della piccola media impresa (CNA), Confindustria, Unioncamere, Camera di Commercio di Milano Monza-Brianza Lodi, Unione Artigiani Italiani e delle Pmi (UAI).

Quando: da lunedì 6 a mercoledì 8 maggio 2019

Dove: Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Milano, ingresso da Via Olona 6

Info: www.innovagora.it

a cura della redazione