Presentati ieri i palinsesti de La7 per la stagione 2018/2019. Confermata tutta la grande squadra di volti e programmi dopo i record dello scorso anno

la 7

 

Nella bella location dell’Hotel Four Seasons di Milano sono stati presentati ieri i palinsesti de La7 per la stagione 2018/2019.

Un Urbano Cairo in grande spolvero e con la consueta pragmaticità ha confermato ,in conferenza,  che “squadra vincente non si cambia quindi vada per  tutta la grande squadra di volti e programmi dopo la stagione dei record appena trascorsa”.

Via dunque a  settembre allla nuova  stagione  de La7,che rilancia  la  propria  offerta confermando tutte le migliori firme del giornalismo italiano. Una   squadra   di   fuoriclasse   che   ha   portato   la Rete   del   Gruppo   Cairo Communication a  tagliare  il  traguardo  di  un’annata eccellente,con  incrementi d’ascolto a doppia cifra e con il mese di maggio che l’ha vista stabilmente terza rete nazionale in prima serata. Una formazionevincente,  all’interno  di  un’offerta   editoriale   forte,   orientata all’informazione,ma aperta al gusto e alle esigenze di un pubblicosempre più vasto. La nuova stagione. Sempre  in  primo  piano il Tg la7 di Enrico  Mentana,con  gli  approfondimenti  di ‘Bersaglio mobile’e le famose ‘Maratone’, che durante la stagionehanno raccolto la media del 5,5% di share, migliorando fino al 6,24% nel primo semestre 2018(+65% vs   stagione   precedente)   con   il   record   della #maratonamentananella notte dell’election day(14,3%). Pilastro dell’access quotidiano sarà Otto e Mezzo di Lilli Gruber, l’approfondimento politico più autorevole e seguito della tv italiana che ha totalizzato il 6,44% di share medionella stagione,con un’accelerazione nel primo semestre 2018 che ha portato il programma a una media del 6,88% (+19% vsperiodo omologo del2017).Tornano  anche  gli  appuntamenti giornalieri con  tutti  i programmi del  mattino:Omnibus con Alessandra Sardoni e Gaia Tortora(4,64% di sharestagionale per il dibattito che sale al 4,73%nel primo semestre 2018, +25% vs 2017);Coffee Breakcon Andrea Pancani (4,93%di sharestagionale e 5,35%nel primo semestre 2018, pari  un  +25%  vs 2017); L’Aria  che  tira di Myrta  Merlino (6,30%di  sharestagionale con un incremento al 6,97%nel primo semestre 2018, +32% vs 2017).Confermata al pomeriggio la nuova stagione, la quarta, di Tagadà di Tiziana Panellache quest’anno ha realizzato il 3,28%,con  una  crescita  fino  al3,79% nel  primo semestre 2018,+53% rispetto al 2017.

In prime time si riaccendono tutti i programmi:di Martedi di Giovanni Floris,che  ha  chiuso  la  stagione  con  il 6,94%  di  share stagionale, portando la sua media nel primo semestre 2018 al 7,92%(+64% vs 2017), con punte al 14%. Al  mercoledì Atlantide –Storie  di  Uomini  e  di  Mondicondotto  da Andrea Purgatori dedicato alla divulgazione storica e culturale legata all’attualità,che  ha raccolto grande consenso di pubblico e critica migliorando nel primo semestre  2018 del +47% rispetto all’edizione precedentecon picchi del 3,79%.Il  giovedì è di Corrado  Formiglie  il  suo Piazzapulita,con  i grandi  reportage dall’Italia e dal mondo. Anche per lui una stagione eccellente con il 5,50%di share salito al 6% nel primo semestre 2018(+49% vs 2017), con picchi dell’11%.Al  venerdì  torna  una  delle  rivelazioni  della  stagione, Propaganda  Live di Diego Bianchi in arte “Zoro”, che  ha  ottenuto  un  share del 3,83% con una  media  nel primo semestre 2018 che migliora al 4,43%(+93% rispetto ai venerdì omologhi del 2017) e  puntate  al 6,84%,che  sarà ancora  protagonista  con Makkoxetutto  il gruppo per continuare ad informare e divertire in maniera originale. Seconda  stagione  per Massimo  Giletti e  il  suo Non è l’Arena, campione d’ascolti con  il7,02%  di  sharemedio,  con  un  primo  semestre  2018 al 7,21% epuntate  al 13,5%, accendendo la domenica sera d iLa7più che triplicando gli ascolti (+277% vs 2017 rispetto allo storico della Rete alla domenica). Al  lunedì  torneranno  le  grandi serie  tv con la  quattordicesima  stagione  di Grey’s Anatomy in prima  tv  in  chiaro. Non  mancheranno poi i  grandi  eventi  dedicati  al costume, allo sport e all’attualità tra i quali, a dicembre, i Gazzetta Sports Awards,in collaborazione con la Gazzetta dello Sport. La grande novità di quest’anno  c’è l’arrivo di Licia Colò con un programma perfettamente nelle sue corde: Eden, un pianeta da salvare. Altra novità l’arrivo di un’eccezionale prima tv in chiaro: Chernobyl, una produzione HBO appena andata in onda su Sky, la serie evento dell’anno, cinque puntate assolutamente da non perdere. Così come sarà da non perdere la docufiction Our Godfather, storia di Tommaso Buscetta, presentata nel corso di una serata evento condotta da Enrico Mentana.

ASCOLTI: LA7 LA TV CHE CRESCE DI PIU’A MAGGIO E’ TERZA RETE IN PRIME TIME

La passata stagione ha visto La7 raccogliere ascolti eccellenti. Con il palinsesto “a regime” (dal 12 novembre 2017 a al 17 giugno 2018)  La7 ha realizzato il 3,85% di sharenel totale giornata (7:00/2:00), +24% rispetto al periodo omologo  dello  scorso  anno,  e  il 5,11%  di  sharecon  quasi  1,3  milioni  di  spettatori medi in prime time (20:30/22:30), pari a un +37%, al 6° posto assoluto in prime time davanti  a  Retequattro (3,83%).  Inoltre, La7si  posiziona al quarto  posto  assoluto nelle  fasce  mattutine  (7.00/09.00e  09.00-12.00)  rispettivamente  con  il 4,43%  di share (+17% vs 2016/2017), e con il4,63% di share(+16%vs 2016/2017).Grazie  a  questi  risultati, La7  risulta  essere  latv  che  cresce  di  più  in  assoluto  nel panorama televisivo italiano.In particolare  sul  target  laureati  la  Rete  si  posiziona  quarta  nel  totale  giornata (07.00/02.00) con il 7,16%(+29%) e terza in prime time (20.30/22.30) con il 9,57%(+29%). Eccellente anche il risultato sul target Adulti AA dove conferma le posizioni con il 6,90%(+26%) sulla giornata e l’8,94% (+31%) in prime time.In questo percorso di crescita, si evidenzia in particolare modo il primosemestre del 2018  (da  1  gennaio  al  30  giugno),  con  un  ascolto  nel  totale  giornata (07.00/02.00) pari al 3,91% di share, +33% vs omologo 2017, e il 5,11% di sharein prime time (20.30/22.30), che porta a un +46% vs 2017. In particolare, nel mese di maggio La7 conquista il quinto posto assoluto nel totale giornata (07.00/02.00) grazie al 4,78% di share (+68% vs 2017) e superando Italia1(4,70%) e Retequattro(3,90%), salendo poi con il 6,27% di share al terzo posto in prime time (20.30/22.30) con un +79% vs 2017
Con  il  contributo  di La7d,confermatasi allo 0,5%  di  share e che vanta la  migliore concentrazione tra i canali free to air sul pubblico femminile,giovane e qualificato, il Network  La7 (da  novembre  a  giugno) raggiunge  le  crescite  più  alte  dell’intero panorama televisivo (rispetto agli altri network):Share del4,32% nel totale giornata (+19%)Share  del5,49% in  prime  time  (+32%),  dove  supera  il dato  del  NetworkDiscovery (share 5,34%). L’offerta  complessiva  del Network  La7(La7  e  La7d)  riesce  così  ad  attrarre  un pubblico molto ampio: 12 milioni di contatti nelle 24 ore–più di un italiano su cinque ogni giorno (20,5%).27,1  milioni  ogni settimana-poco  meno  della  metà  dell’intera  nazione nell’arco dei 7 giorni (46%). 38,7 milioni ogni mese –due italiani su tre (66%)50,8  milioni  nell’arco  dell’intera  stagione–l’  87%  della   popolazione nazionale, ovvero 6 italiani ogni 7.

LA7 IN CRESCITA ANCHE SULLE PIATTAFORME DIGITALI

Importanti crescite si registrano anche sulle piattaforme digital diLa7: Sono stati infatti 20 milioni i browserunici sui siti web La7nell’ultima stagione tv, +23% rispetto al periodo omologo del 2017, crescita che sale a +54% se si considera solo il primo semestre 2018.Si segnalano inoltre 301 milioni di visualizzazioni de La7e i suoi programmi tra  le proprie piattaforme digital La7.it, TGla7.it, Sedanoallegro.it, app TGla7, e i canali La7  su  YouTube,  +50%,crescita  ancor  più  forte  nel  primo  semestre  2018  e  pari  a +91%.La7è inoltre leader sui social network per l’area Talk & News, grazie a:4,1 milioni di fandei profili della rete e dei suoi iprogrammi attivi su Facebook e TwitterSono 511  milioni  le  visualizzazioni  dei  poste  dei  tweet  sui  profili  social di La7 nell’ultima  stagione  Tv,  +9%  rispetto  al  periodo  omologo  anno precedente, +31% nel primo semestre 2018);Oltre 5 milioni le interazioni,+48% (+86% nel primo semestre dell’anno).

E a chi gli ha chiesto cosa ne sarà di Miss Italia , Cairo ha dichiarato: “per quanto ci riguarda è finita,  infatti lo storico concorso di bellezza istituito nel 1939 (all’epoca 5000 lire per un sorriso) e in onda in televisione dal 1979, non ha per quanto ne so ,al momento ,nessuna rete disposta a trasmetterlo”.

Infine alla solita domanda se è pronto per entrare in politica  per salvare il paese, il manager ha risposto “non ho tempo, per ora, di occuparmi di queste cose, ho già abbastanza lavoro da fare di mio”.

a cura della redazione