Roma Fiumicino: riapre il Bottega Prosecco Bar

Roma Fiumicino Prosecco Bar 1Roma Fiumicino Prosecco Bar ampliamento 1
Nel mese di luglio ha riaperto anche il Bottega Lounge a Seul
Dopo il lungo lockdown, dovuto alle conseguenze del Covid-19 e alla progressiva normalizzazione che è ancora in corso, i Bottega Prosecco Bar hanno fatto registrare le prime riaperture.
Nel mese di giugno hanno ripreso l’attività le strutture presso l’aeroporto di Malpensa, presso la stazione di Belluno e quelle ospitate sulle navi Cinderella e Amorella del gruppo Viking, che opera nel Mar Baltico.
Il 24 luglio riapre il Prosecco Bar di Roma Fiumicino. Il locale, all’interno dell’aeroporto
“Leonardo da Vinci”, si trova nella zona Avancorpo T3, riservata ai voli internazionali.
L’infrastruttura presenta significativi caratteri distintivi, sia nell’immagine architettonica generale che nella qualità degli ambienti interni. Questo spazio nel corso del 2019 ha fatto
registrare un successo di vendite che ha portato nel giro di pochi mesi ad un ampliamento.
Sempre in luglio ha ripreso l’attività il Bottega Lounge di Seul, che rispecchia con un format autonomo la filosofia del Prosecco Bar. Il locale si trova a Gangnam-Gu, quartiere
vip della capitale sudcoreana, che è stato scelto come set cinematografico di numerosi film. In quest’area, dove si trovano le boutique e i punti vendita dei più noti brand internazionali, ha inoltre sede il distretto finanziario della città.
Per gestire al meglio le riaperture l’azienda Bottega, in accordo con i propri partner con cui condivide il progetto, ha messo a punto un protocollo di sicurezza che attinge in parte
dall’esperienza nella gestione dell’igiene sia in cantina che in distilleria. Nello specifico i locali sono stati dotati di sistemi di aerazione con aria igienizzata, efficace barriera contro
ogni tipologia di virus. Il personale ha ricevuto una specifica e dettagliata formazione sull’argomento che è diventata una parte primaria del training e che viene ripetuta periodicamente. Ogni tavolo viene di volta in volta igienizzato davanti al cliente, prima che si sieda, ed è inoltre dotato di un apposito flacone igienizzante, a disposizione della clientela. Il personale indossa la mascherina protettiva, che viene fornita all’interno della
struttura ai clienti che ne fossero sprovvisti. Con cadenza giornaliera vengono infine sanificate non solo le superfici e gli spazi del locale, ma anche gli abiti del personale addetto.
La proposta gastronomica è la stessa che ha decretato il successo del format e che consiste nell’abbinare i cibi e i piatti della tradizione italiana con il Prosecco e con gli altri
vini e distillati della cantina trevigiana. Vengono evidenziate maggiormente la naturalità e la genuinità degli ingredienti, che ancor più che in passato rappresentano un importante valore aggiunto.

a cura della redazione