Sri Lanka. Trasformazione positiva – La visione del nuovo governo

Sri

Lo scorso 8 gennaio 2015 i cittadini della Repubblica Democratica Socialista dello Sri Lanka ha votato un nuovo governo che ha promesso buona governance, responsabilità finanziaria dei fondi pubblici, eguaglianza di sviluppo, armonia religiosa, rispetto dei diritti umani e dello sviluppo.

La trasformazione positiva è strutturata in un programma di 100 giorni che ha portato da un Parlamento del 19° secolo alla nuova costituzione dello Sri Lanka sulle premesse di una democrazia più forte e per una migliore governance della nazione.

Il Ministro del Turismo e Sport dello Sri Lanka Government Hon. Navin Dissanayake e il Chairman dello Sri Lanka Promotions Bureau Dr. Rotantha Athukorala, insieme al Charge Affair dell’Ambasciata dello Sri Lanka in Italia Poshita Perera e al Deputy Commissioner Generale per Expo 2015 WD Jinasena indicano la trasformazione oggi in progress.

Il Padiglione dello Sri Lanka presenta i prodotti e i temi che spiegano l’impatto che il paese ha per il mondo:
1. Tè di Ceylon “Il miglior tè eticamente prodotto”
2. Ceylon Sapphire “Capital dello Zaffiro nel mondo”
3. Cannella di Ceylon “Pure Ceylon Cinnamon”
4. Turismo in Sri Lanka – “Otto esperienze meravigliose in otto giorni meravigliosi.”
5. 
Sri Lanka Export – “Capitale etica nel mondo”
6. Artigianato dello Sri Lanka - “Tradizione, Cultura and sostenibilità”
7. Investimenti in Sri Lanka – “Destinazione preferita in Asia del Sud per gli investimenti.”

Rispetto alle attività di promozione, il Padiglione dello Sri Lanka avrà un focus specifico su base mensile:
1.
 Maggio – Promozione del turismo
2.
Giugno – Promozione degli investimenti
3.
Luglio – Promozione del Tè.
4.
Agosto - Gemme e gioielli. 5. Settembre – Promozione dell’export dello Sri Lanka, inclusa la cannella. 
6.
Ottobre – Ambiente e sviluppo.
I punti di forza dello Sri Lanka sono:
1.
Lo Sri Lanka è strategicamente ubicato tra le rotte dei Mari dell’Est e dell’Ovest e funge da punto di ingresso nell’Asia del Sud. Le maggiori compagnie aeree internazionali operano con voli frequenti dallo Sri Lanka verso le maggiori città europee. La connessione aerea diretta dall’Italia verso Colombo la rende molto conveniente per i viaggiatori italiani.
2.
Lo Sri Lanka è una destinazione sicura e i turisti sono liberi di viaggiare in tutto il paese. I viaggiatori stranieri possono facilmente ottenere il visto online, senza il problema di dover compilare documenti cartacei.
3.
Dopo tre decenni di conflitti, la pace è stata riportata nel paese, lo Sri Lanka ha raggiunto una forte crescita nel turismo. L’Italia è tradizionalmente uno dei maggiori partner dello Sri Lanka nell’industria del turismo. Gli arrivi degli italiani nel 2014 sono stati 21.000, con una crescita anno su anno del 18%. Il paese sta diventando anche un hub logistico nella regione dell’Asia del Sud, oltre al rapido sviluppo dei vari settori dell’economia con catene alberghiere lusso come Shangri-La, Hyatt, ITC e Amantara, che stanno acquisendo grandi proprietà per rispondere alla clientela di ospiti stranieri di alto profilo.
4.
Come indicato nel recente report della World Bank sullo Sri Lanka, l’economia dello Sri Lanka ha registrato una robusta crescita del 6,5% tra il 2004 e il 2014, ben al di sopra dei livelli della regione. E’ stato registrato un incremento del 7% nel 2014, guidato dalla ripresa nel settore dei servizi che rappresenta il 57% del GDP.
5.
L’Est con le spiagge più belle, il surf e il whale watching; il Nord con i suoi templi e le spiagge; il Centro e il Sud con le riserve; il Sud con le spiagge bianche e il triangolo culturale, che rispecchia la storia e l’archeologia dell’antico Sri Lanka. L’albero più antico del mondo vive in Sri Lanka, l’albero Sri Maha Bodhi rende lo Sri Lanka unico in Asia.
6.
Il paese in generale è una destinazione scelta per il commercio a livello mondiale e per il valore del brand. Secondo Nation Branding UK si valuta nel 2015 una crescita a 61 miliardi di dollari, al 30% della crescita su base annua. Per indicare alcuni highlights:
Lo Sri Lanka è noto come capitale etica nel mondo per il settore abbigliamento, con una delle maggiori aziende di abbigliamento esempio di brand nel retail globale, Ultimo.
Lo Sri Lanka ha anche guadagnato il riconoscimento per il tè prodotto più eticamente, come da indicazioni del “Protocollo di Kyoto” ed è leader nel mondo per il Black Tea.
Lo Sri Lanka è capitale dello Zaffiro Blu nel mondo, con l’anello di matrimonio della Principessa Diana con uno zaffiro di Ceylon.
Lo Sri Lanka fornisce il 90% della domanda mondiale di Cannella, con il brand Ceylon Cinnamon che ha appena ottenuto il codice HS dal WTO.
Lo Sri Lanka è nella lista dei top 25 paesi per l’outsourcing nell’industria ITBPO, secondo la ricerca AT Karney nel 2014.

Paesaggi dello Sri Lanka in evoluzione e l’industria del Turismo
Con un panorama politico in evoluzione in Sri Lanka, basato sulla buona governance, sui valori democratici e sul rispetto delle minoranze, e con un focus sulle partnership pubblico privato, l’industria del turismo continua a vivere un boom. L’incremento totale registrato è stato del 18%, rispetto allo scorso anno, con una forte performance, con una crescita riportata a livello globale.
Sri Lanka unico
L’isola è unica per la sua compattezza, diversità e autenticità. I fattori che differenziano lo Sri Lanka sono natura, storia, cultura, oltre a sole, mare e sabbia. E’ possibile vivere “8 esperienze in 8 giorni meravigliosi”. in Sri Lanka.

Un’Isola Mille tesori
Le vacanze in spiagge incontaminate e rilassanti sono garantite tutto l’anno. Chi ama la vacanza sportiva può trovare le condizioni perfette per hiking, diving, (kite) surfing, per giocare a golf e per le varie avventure che l’isola offre con un’ampia gamma di emozioni tra le cime delle montagne e le profondità degli oceani. La ricca storia di 3000 anni, i resti delle antiche città e i quindici parchi nazionali attirano gli amanti della natura. Inoltre i resort Ayurveda sono tra i migliori al mondo e offrono programmi benessere e wellness di altissima qualità.

Cosa hanno dichiarato i viaggiatori nel 2014
La ricerca Traveler Exit condotta dallo Sri Lanka Tourism nel 2014 ha evidenziato i seguenti commenti sulle attività turistiche e sull’esperienza complessiva:
Attività svolte dai visitatori – 2014
Visite culturali: 60%
Shopping: 60%
Mare: 47%
Siti storici: 46%
Natura Selvaggia: 32%
Relax: 25%
Musei: 18%
Eventi culturali: 18%
Hiking: 14%
Salute: 13%
Fonte – Exit Survey 2014

Cosa i visitatori del 2014 hanno detto
Bellissimo paese: 48%
Bella gente:46%
Spiagge con sabbia dorata: 30%
Viaggiatori che hanno visitato lo Sri Lanka in precedenza: 25%
Isola piccola con varie attrazioni: 22%
Fonte – Exit Survey 2014
Esperienza generale
Felici: 77%
Soddisfatti: 22%
Insoddisfatti: 0.8%
Estremamente insoddisfatti: 0.1%
Fonte – Exit Survey 2014

Riconoscibilità dello Sri Lanka
La perla dell’Oceano Indiano: lo Sri Lanka è stato inserito dal magazine Forbes tra i 10 paesi più cool da visitare nel 2015. “Lo Sri Lanka offre un valore unico, ma è ancora spesso non considerato” – spiega Owen Gaddis, travel specialist. Una delle sue principali attrazioni è la natura selvaggia: leopardi, elefanti, cinghiali, bradipi vagano in questa isola così diversa e sorprendente, oltre a una ricca varietà di volatili. “Non riusciamo a pensare a un altro paese con una varietà di esperienze come lo Sri Lanka” aggiunge.

Ricerche in Google Search 23 milioni nel 2014
Le ricerche in Google sono state 23 milioni sulle ricerche complessive relative ai viaggi e per l’Italia ha riguardano 1,5 milioni nel 2014 contro 1,3 milioni nel 2013. In passato nel 2013 lo Sri Lanka ha registrato 19.000 visitatori italiani, mentre 21.000 italiani lo hanno visitato nel 2014 con una  crescita del 17% che spiega l’opportunità che l’Italia rappresenta per lo Sri Lanka, come un importante mercato nel panorama globale.

Promessa dello Sri Lanka – 8 esperienze in 8 giorni meravigliosi
Sadarayen Pilliganimu !! (Un caloroso benvenuto!

a cura della redazione