“The Coffee Hunter – Uganda” una mostra fotografica visitabile da oggi, venerdì 29 novembre, fino al 20 aprile 2020 presso il Faema Flagship Store di Via Forcella 7, a Milano

uganda
Si è tenuta ieri, presso il Faema Flagship Store di Via Forcella 7, a Milano, l’inaugurazione della mostra fotografica “The Coffee Hunter – Uganda”, che sarà visitabile da oggi, venerdì 29 novembre, fino al 20 aprile 2020.
Un progetto nato dall’idea del coffee lover Francesco Sanapo, con il desiderio di sensibilizzare il consumatore, mostrando il mondo che c’è dietro una tazzina di caffè per comprendere l’importanza di scegliere consapevolmente.
Un viaggio all’origine del caffè attraverso i volti delle persone che ne vivono il processo quotidianamente, in uno dei Paesi emergenti e in continua evoluzione, ma spesso dimenticato, che sta producendo caffè di qualità: l’Uganda. 
 
Gli scatti di Flavio&Frank raccontano l’autenticità del paese africano fatto di donne e uomini che con il loro lavoro contribuiscono a diffondere la cultura del buon caffè, e a cui il caffè restituisce dignità e prospettive.
The Coffee Hunter Exhibition è la mostra fotografica realizzata dai fotografi
Flavio&Frank, frutto del viaggio in Uganda all’interno del progetto di “coffe hunting” ideato da Francesco Sanapo, coffee lover, pluripremiato campione di caffè e ideatore di Ditta
Artigianale.
Attraverso i volti delle persone che vivono quotidianamente il processo del caffè, proprio in
uno dei Paesi emergenti e in continua evoluzione, ma spesso dimenticato, che sta
producendo caffè di qualità, con questa mostra si arriva all’origine della bevanda.
Gli scatti di Flavio&Frank raccontano l’autenticità del paese africano fatto di donne e
uomini che con il loro lavoro contribuiscono a diffondere la cultura del buon caffè, e a cui il
caffè restituisce dignità e prospettive.
Flavio e Frank, fotografi e fratelli, salentini di origine, sono da anni impegnati nella
fotografia di moda e nei ritratti. Collaborano con le maggiori case editrici e i maggiori artisti
della scena musicale italiana, imponendosi nel panorama della fotografia di qualità.
a cura della redazione