Villa Branca ha aperto le sue porte al pubblico

villa 1villa 5villa 6villa 7

Lo scorso venerdi 22 e sabato 23 settembre lo splendido comune di Melide, in Svizzera, ha fatto da cornice alla prestigiosa Open House della Residenza Villa Branca, ultimo progetto immobiliare firmato Chiancianesi & Longoni.La residenza, che vanta una splendida vista sul Lago di Lugano, è stata messa a completa disposizione del pubblico, degli investitori e della stampa, che hanno potuto esplorarne gli spazi comuni e gli appartamenti ancora in vendita.Durante l’evento è stato anche possibile  ammirare in anteprima i modelli Bimota appena usciti dalla fabbrica insieme ai migliori esemplari del passato. Bimota è un’azienda produttrice di moto super sportive considerate dagli appassionati in tutto il mondo ‘arte su due ruote’.

All’Open House è intervenuto anche il sindaco di Melide, Angelo Geninazzi, che ha affermato: “negli ultimi sei/sette anni, Melide, comune che conta circa 1800 abitanti, ha vissuto un boom di investimenti in infrastrutture (oltre 10 milioni di franchi) e oggi è una località particolarmente ambita dalle famiglie e da coloro che lavorano nelle zone limitrofe, nel polo industriale di Lugano. Melide fino a due anni fa era distante tre ore e mezza da Zurigo con il trasporto pubblico. Oggi la distanza è stata ridotta a due ore e mezza, e nei prossimi tre anni è prevista un’ulteriore diminuzione del tempo di percorrenza, che scenderà fino a due ore. Questo fattore, insieme alla vicinanza all’ingresso dell’autostrada e al fatto che Melide offre moltissimi servizi di invidiabile qualità, ha creato un “problema”, se così si può definire: nel nostro comune c’è ora un’ alta richiesta di appartamenti. Credo che il nostro sia uno dei paesi più fortunati, poiché anche dal punto di vista turistico stiamo beneficiando anche di una ripresa molto importante e positiva. Vivere a Melide dà una sensazione familiare, ci si può sentire a casa, ci sono molte possibilità di integrarsi in una comunità che, da sempre, accoglie la gente in modo positivo”.

La mission della società immobiliare Chiancianesi & Longoni, come racconta Marco Chiancianesi, comproprietario della società, è creare “oggetti che valorizzino il territorio” e che si inseriscano in esso in modo autoctono, senza creare contrasti. Marco Chiancianesi afferma anche che “la vera arte della società è quella di creare delle abitazioni a misura d’uomo e della famiglia. Siamo molto attenti alle rifiniture: il cliente vuole sempre il massimo, vuole il bello al giusto prezzo e noi cerchiamo di dargli la giusta equazione tra spesa e materiale. Nel nostro business teniamo in considerazione tutte le parti: chi vende, chi compra, gli artigiani… l’equazione giusta tra prezzo, qualità, estetica è la valenza che, secondo me, deve avere un’azienda”.

E’ possibile visitare la Residenza e gli appartamenti ancora disponibili tutti i giorni, anche il weekend, previo appuntamento.

 

a cura della redazione