Arjowiggins Italia Srl:

presenta la nuova organizzazione italiana

Come promesso, Arjowiggins Italia Srl, società del gruppo Arjowiggins S.A., controllata al 100% da Sequana Capital, holding finanziaria francese, in occasione dell’open day riservato a stampatori, agenzie di comunicazione e creativi ha presentato ,lo scorso 4 marzo, nell’elegante cornice delll’Harbour Club di Via Bellaria  a Milano  il nuovo assetto aziendale frutto di un processo di riorganizzazione avviato dalla Holding Sequana lo scorso giugno.

Tale processo, ha spiegato Simone Medici, AD di Arjowiggings Italia , persegue l’obiettivo , intrapreso da Sequana nel giugno 2008 ,di consolidare il ruolo del Gruppo Arjowiggins quale leader mondiale nella produzione di carte tecniche e creative, dando vita ad un unico interlocutore specializzato per il mercato di riferimento. L’attuale stuttura aziendale è  fruttto di una riorganizzazione avviata appunto lo corso giugno dalla Holding Sequana che controlla al 100% i due Gruppi Arjowiggings Italia e Antalis International e  vede Arjowiggings impegnata, dal 1 gennaio 2009, nella commecializzazione di supporti per la stampa suddivisi in quattro famiglie: carte crative, ploprpopilene, supporti per packaging di lusso e carte autocopianti. Già a partire dal 2006, ha continuato Medici,  tutto il Gruppo opera attraverso la struttura commerciale denominata Graphic& Communication products, con la mission di fornire ai clienti prodotti creativi high.tech insieme a soluzioni e servizi che permettono di ottimizzare le prestazioni fornite. Questa struttura commerciale, ripresa nei singoli Paesi dell’EMEA dalle realtà locali, opera secondo la filosofia del "one face to customer", principio che ha ispirato la ridefinizione dell’organizazione del gruppo .Arjowiggins italia sposa , quindi, la filosofia "green" propria del Gruppo,spiega Medici che si concretizza non solo nella promozione di una politica Envirommental Management System ,volta ad assicurare che tutti gli stabilimenti rispondano agli ISO 14001 e ISO 9001 standard della certificazione, ma anche nell’offerta di carte ricilcate e di carte insignite delle piu’ importanti certificazioni attestanti il corretto utilizzo delle zone forestali.

"Sono molto fiducioso nei risultati che Arjowiggins Italia otterrà a segutio di questo processo di riorganizzazione aziendale" ha , poi, proseguito Medici" Una scelta strategica grazie alla quale Arjowiggins Italia aquisicse, sicuramente, nuovo slancio nelle gestione dell’operatività. L’ottimizzazione della struttura aziendale rappresenta il primo passo per il raggiugimento di piu’ ambiziosi obiettvi di business. La nostra società fa parte  di un gruppo solido, che già detiene la leadership a livello mondiale nel settore delle carte tecniche e crative. L’obiettivo di Arjowiggins Italia è di contribuire al consolidamento di questa posizione, sfruttando il proprio ruolo strategico nel mercato delle carte creative nell’area Sud Europa".

A proposito di carte creative nel corso dell’open day sono state presentate in anteprima sia la nuova Conqueror 100% Riciclato nelle tre finiture Vergato, CX22 e Liscio e la nuova gamma Digital, carte di altissima qualità appositamente studiate per la stampa digitale. Come tutte le carte creative proposte da Arjowiggings Italia , anche le due novità hanno ottenuto la certificazione FSC.l’importante riconoscimento che garantisce che la materia prima usata per realizzare un prodotto in legno o carta proviene da foreste dove sono rispettati dei rigorosi standard ambientali , sociali ed economici.

La salvaguardia dell’ambiente e il rispetto della natura sono alcuni valori fondanti della filosofia Arjowiggings che, come azienda cartaria di livello internazionale, sente ,fortemente, la propria responsabilità nel garantire l’equibrio dell’ecosistema.

Avendo nel contesto globale della sfida per una migliore gestione delle risorse ambientali,l’industria della carta un ruolo chiave nella riduzione dei consumi dell’acqua e dell’impatto sulle foreste, in tale contesto Arjowiggings ha scelto di adattare i propri processi produttivi e conseguire la certficazione FSC per tutte le carte creative.

Per questo motivo, ha spiegato Monica  Crepaldi, Responsabile Marketing di Arjowiggings  Italia :"Nonostante le industrie di imballaggio e carta da giornale facciano uso di carte riciclate ormai da parecchi anni, gli utenti di carta per uso grafico esitano tuttora nell’adottare questa tipologia di carte a causa dell’alta qualità richiesta per la realizzazione dei loro stampati. Arjowiggings risponde a questo trend attraverso una strategia ambientale studiata ad hoc e strutturata in tre punti chiave: FSC, Carta Ricliclata , Energia e Carbone. Lobiettivo- ha proseguito Crepaldi- è  quello di fornire la piu’ vasta gamma di carte ecocompatibili sul mercato, adatte a soddisfare qualunque esigenza grafica qualitativa".

Sempre durante l’open day è  stato presentato da Sergio De Angelis di Roland DG Mid Europe la nuova stampante UV Roland LEC-300 che integra la funzione di stampa (in quadricromia CMYK ed inchiostro bianco) )  e di taglio.Le prove di stampa sono avvenute, naturalmente, su carta Arjowiggings e ai partecipanti sono stati distribuiti esempi applicativi grazie anche al contributo di Progetto Immagine.

L’evento e’ stato realizzato e organizzato grazie anche al contributo di Pinkommunication che di recente ha acquisito Arjowiggings come cliente.

Complimenti all’organizzazione molto efficiente e professionale di Pinkommunication e all’alta tecnologia di Arjowiggings e di Roland DG.

Gianni Acerbi