Pimi sui Motori:

Giorgio Valerio entra nel Consiglio di Amministrazione

 

Il CDA di Primi sui Motori, società modenese quotata alla Borsa di Milano e leader di mercato in Italia nei servizi di posizionamento sui motori di ricerca (SEO), ha nominato Giorgio Valerio membro del Consiglio di Amministrazione.
“E’ una sfida avvincente avere l’opportunità di collaborare con Alessandro Reggiani e il suo team nello sviluppo strategico di Primi sui Motori, una brillante e dinamica realtà imprenditoriale che grazie a una spiccata vocazione all’innovazione ha sviluppato un’offerta di prodotti e servizi molto competitiva che la colloca in una posizione di forza per cogliere appieno il promettente potenziale di crescita del mercato della comunicazione digitale.” – ha dichiarato Giorgio Valerio.
“La nomina di Giorgio Valerio e il suo ingresso nell’azionariato di Primi sui Motori ha dichiarato Alessandro Reggiani, amministratore delegato della società, rappresenta un passo importante per il piano di crescita futuro dell’azienda. La collaborazione con una persona di tale competenze ed esperienza è per il Gruppo fonte di grande motivazione e orgoglio.”
Giorgio Valerio, 46 anni, laureato in Business Administration all’Università di San Francisco ha una solida esperienza nel campo dell’editoria e dei media digitali avendo ricoperto tra il 2003 e il 2010 il ruolo di Amministratore Delegato di Unidad Editorial in Spagna e di Rcs Quotidiani e Rcs Digital in Italia. Attualmente è azionista e advisor di società attive nel campo della Tecnologia, di Internet e dei Media Digitali.
Si precisa che, in fase di IPO Giorgio Valerio è diventato azionista sottoscrivendo l’1,01% del capitale sociale di Primi sui Motori per un numero di azioni pari a 11.364.
La nomina è avvenuta in sostituzione del consigliere Paolo Prati, dimessosi in data odierna a favore dell’ingresso del nuovo membro del consiglio in considerazione del significativo contributo allo sviluppo del business che Giorgio Valerio potrà offrire.
Il presente comunicato è disponibile sul sito internet della Società www.primisuimotori.it e sul sito www.irtop.com
PRIMI SUI MOTORI è leader in Italia nel servizio di posizionamento sui motori di ricerca, noto anche come Search Engine Optimization (SEO). Attraverso una rete di vendita capillare, la società si rivolge a tutte le realtà imprenditoriali, dalle PMI ai grandi gruppi industriali, offrendo servizi di Web marketing studiati per incrementarne il business e la visibilità del brand. Primi sui Motori segue oltre 5.000 clienti business, attivi in tutti i settori di mercato.

PRIMI SUI MOTORI – www.primisuimotori.it

a cura della redazione

Lumina:

una storia di passione e di luce che continua ad illuminare le nuove generazioni

Nata nel 1973 dall’ingegno di Tommaso Cimini, Lumina è oggi un’azienda rinomata a livello internazionale, con punti vendita in tutto il mondo. Partendo da un semplice trasformatore elettromeccanico, Cimini realizzò a mano, la lampada da tavolo più semplice possibile, Daphine. ‘‘Poca lampada, tanta luce’, recitava il pay off, racchiudendo i valori di essenzialità, stile e funzionalità che la caratterizzavano e affascinando il pubblico tedesco che la vide per la prima volta alla Fiera Campionaria di Milano nel 1974. Un battesimo significativo, visto che ancora oggi è proprio il mercato tedesco a dare all’azienda le maggiori soddisfazioni.

Oggi Lumina è un’azienda moderna che esplora sempre i mercati nuovi facendosi ambasciatrice del Prodotto Italiano e dall’intraprendenza imprenditoriale tipica del nostro paese in tutto il mondo (con un’esportazione pari al 95% della sua produzione).

Sono tre i punti cardine su cui si fonda tutta la produzione di Lumina; il made in Italy, l’etica, e il rispetto per l’ambiente.

“Da sempre – racconta Cimini – ci affidiamo a una catena manifatturiera italiana e assicurando ai nostri clienti la massima qualità e assistenza. Ancora oggi, ripariamo le lampade vendute più di vent’anni fa e la produzione viene realizzata all’interno dello stabilimento di Arluno, garantendo così un controllo di qualità sull’intera filiera: dalla scelta dei materiali alla creazione dei prodotti”:

Lumina ha contribuito, nel suo settore, a consolidare il prestigio e l’autorevolezza del gusto italiano nel mondo.

Le lampade Lumina sono presenti in 35 paesi esteri, pari al 95% della produzione, nonché in alcuni dei più famosi musei del mondo come The Brooklyn Museum e il Judd Foundation di New York, il Musèe d’Arts Decoratifs di Parigi e il Die Neue Sammlung di Monaco.

Di questi ultimi anni, è la sempre maggiore attenzione all’impatto che i prodotti ancor prima la produzione hanno nei confronti dell’ambiente.

Per Lumina tutto ciò si traduce in azioni concrete: una gestione dell’azienda finalizzata alla riduzione dello spreco, la scelta di materiali nobili e quindi riciclabili, la cura dei dettagli e della qualità per garantire prodotti che durino nel tempo, l’utilizzo del web per illustrare prodotti e strategie risparmiando così inutili e costosi sprechi di carta.

 

Lumina e Maserati: l’incontro tra due eccellenze italiane

 

L’incontro tra Lumina e Maserati fa nascere Maserati Lamp, un gioiello luminoso curato in ogni dettaglio con la passione per la qualità artigianale che contraddistingue il “Made in Italy”. “Abbiamo dato il massimo per un prodotto che racchiudesse in sé eleganza, emozione ed eccellenza. Un esaltante intreccio di forme e tecnologia: ecco lo spirito della collaborazione tra Lumina e Maserati”: – dichiara Ettore Cimini, titolare e amministratore unico dell’azienda.

Maserati Lamp vuole riprendere le classiche forme dello stile Maserati per creare un modello senza tempo, prestigioso ed esclusivo: gli schemi in acciaio, calandrati e tagliati al laser, racchiudono un cuore di luce diffuso da petali in vetro opalino in lastra incastonati tra due guanciali in policarbonato. Il disegno della lampada riprende le linee originali della Calandra Maserati.

Sfiorando il tridente è possibile accendere e spegnere Maserati Lamp e regolarne l’intensità luminosa. Ogni singolo dettaglio, ogni singolo componente ha una propria storia finalizzata ad un progetto esclusivo. Lumina e Maserati hanno in comune la passione per l’innovazione, per la ricerca, per l’attenzione al bello. La comunione d’intenti  di queste due aziende ha modellato una lampada che eredita tutta l’originalità della tradizione italiana.

 

a cura della redazione