Torna Identità Golose:

giunta quest'anno alla settima edizione


 

Ritorna ,anche quest’anno ,con la settima edizione "Identità Golose", la manifestazione ideata e realizzata nel 2004 ,come primo Congresso Italiano di Cucina d’Autore, dal giornalista Paolo Marchi.

"Il mondo cambia sempre di più- ha riferito Marchi stamane durante la conferenza stampa di presentazione tenutasi a Milano in Via De Castillia presso la fondazione Catella   -ci saranno sempre- ha proseguito Marchi., sparsi per il pianeta, clienti danarosi e poco curiosi, felici di frequentare un certo lusso pomposamente “ottocentesco”, ma il buono più attuale e concreto ha assunto tutt’altre forme e fogge, più primarie e naturali, figlie di chef, pasticcieri, produttori, appassionati eticamente consapevoli dei problemi che affiggono il mondo. Non si può più essere egoisti, non si può più mangiare questa o quella cosa solo perché ci piace. Dobbiamo portare rispetto alla natura, dobbiamo badare anche a un futuro che sarà il risultato delle nostre virtù o delle nostre scelleratezze" L’edizione di quest’anno  sarà ,perciò, dedicata al tema “Il Lusso della semplicità: i segni e i gesti” per arrivare alla sostanza delle cose senza farsi distrarre da inutili orpelli  e si presenterà più ricca che mai, grazie anche ad una importante e nuova collaborazione con Winelove, l’appuntamento con il vino di qualità a prezzi accessibili, ideato e curato da Ludovica Amat, che avrà luogo sempre al MIC dal 29 gennaio al 31.

Eventi diversi per pubblici diversi, l’uno con il vino come protagonista, l’altro la cucina e la pasticceria professionali, ma uniti proprio dal tema del congresso, inteso come un forte voler arrivare alla sostanza delle cose senza farsi distrarre da inutili orpelli. Saranno giorni alla scoperta di cosa nel tempo rimane di immutato, di chiaro e di preciso in una ricetta, di quei segni e gesti che caratterizzano anche il più creativo dei cuochi.

Tre giornate dedicate all’enogastronomia che si svolgeranno al Milano Convention Centre, un centro congressuale a fieramilanocity, dal 30 gennaio al 1° febbraio con un programma variegato che vede ,nuovamente, in scena Identità di pasta, quest’anno con particolare attenzione ai sughi, e quattro temi nuovi: domenica 30 tutto sulla Nuova Pasticceria Italiana da ristorazione; lunedì nel segno di Identità di Birra e di Identità di Miele (trattate come un ingrediente in cucina e pasticceria); infine martedì Identità di Riso e Risotti. Non mancherà il terzo pilastro della cucina italiana: la pizza. Riconfermato anche quest’anno per la seconda volta l’incontro Risotto per Milano, che raddoppia: risotto non solo in cinque indirizzi cittadini (Marchesino, Trussardi, Park Hyatt, Peck, Italian Bar di Peck), ma anche all’interno di Winelove, sempre con fini benefici a favore della Anlaids.

Tantissimi come sempre gli sponsor e i collaboratori alcuni dei quali ormai tradizionali come Consorzio per la Tutela Grana Padano, Acqua Panna-S. Pellegrino, Birra Moretti, Lavazza, MIrafiore-Fontanafredda.

La regione ospite sarà quest’anno il Piemonte con i suoi piatti tradizionali, i suoi sughi e i suoi vini corposi.

Non resta che permetterci "il lusso" di provare "la semplicità" di questa manifestazione per vedere i  "segni e  i gesti" di tanti interessanti partecipanti!

(per info e costo biglietti ingresso www.identitagolose.it) 

 

a cura della redazione