Il Sole 24 Ore:

inaugura la nuova era dell'informazione digitale

 

 

Prende il via da gennaio 2013 la grande evoluzione digitale del Sole 24 Ore: il nuovo sistema multipiattaforma di prodotti e servizi esclusivi che offre aggiornamenti, approfondimenti e personalizzazione dei contenuti del quotidiano grazie alla completa integrazione tra carta e digitale fortemente voluta dal direttore Roberto Napoletano. Questo il nuovo progetto digitale del Sole 24 Ore che prende l’avvio oggi con il debutto del nuovo sito del quotidiano e che culminerà a marzo 2013 con il lancio della nuova offerta “Business Class”.

A parlarne questa sera durante la conferenza stampa di presentazione del progetto tenutasi presso la sede di Via Monterosa a Milano, il direttore Roberto Napolitano , Anna Matteo, direttore Area Business Digital e Luca Paglicci direttore di WebSystem.

“Si tratta di un progetto integrato per costruire un futuro all’altezza del nostro passato” ha dichiarato Napolitano parlando di rapporto organico con il nuovo giornale che dovrà essere qualitativamente speculare con quello cartaceo.

 

Il nuovo IlSole24Ore.com

Il lancio del nuovo sito del Sole 24 Ore partirà insieme a una nuova organizzazione integrata carta-digitale della redazione e rappresenta il primo step del percorso digitale intrapreso dal Gruppo 24 Ore per valorizzare i propri contenuti di qualità in un contesto dove sta radicalmente cambiando il modo di fruire i contenuti informativi da parte di lettori e utenti.

 

Il nuovo sito rafforzerà l’identità con il quotidiano e offrirà contenuti esclusivi e notizie aggiornate in tempo reale accompagnati dai video, dalle interviste di Radio 24 in podcast e dalle breaking news di Radiocor, gli approfondimenti esclusivi e le analisi degli esperti del Sole 24 Ore, le guide, gli speciali, gli e-book. L’incremento della ricchezza informativa del sito sarà strutturata in un’offerta su più livelli che includerà aree di contenuti free e contenuti a pagamento.

 

La grafica richiamerà maggiormente il quotidiano a partire dall’uso del color salmone in tutto il sito e dalla titolazione delle sezioni, che ricalcherà quella del giornale e utilizzerà i brand classici, come Plus24 e Nòva24 per l’informazione sul risparmio e sulla tecnologia.

Sul fronte editoriale, al via due nuove sezioni: “Strumenti di lavoro” che presenterà statistiche, informazioni tecniche e diversi strumenti di calcolo a disposizione degli utenti (il Pensionometro, il calcolo dell’Imu, ecc) e “Documenti” che, all’interno di ogni singola sezione del sito, offrirà un rapido accesso a testi di legge, circolari, regolamenti, accompagnati da interpretazioni e analisi tecniche.

 

Inoltre, in home page e nei singoli settori, “Store24″ proporrà la libreria multimediale del Sole 24 Ore: rapporti, guide, speciali, instant e-book, elaborati appositamente dalla redazione del quotidiano, e prodotti digitali a cura dei siti professionali del Gruppo.

 

La nuova organizzazione digitale del Sole 24 Ore

Per garantire l’incremento di articoli, analisi, commenti e contenuti multimediali per il sito e per i prodotti digitali del quotidiano, è stata ripensata l’organizzazione del lavoro di redazione in chiave digitale, a partire dalla creazione della newsroom unica per carta e web.

Il nuovo superdesk centrale sarà composto da 12 giornalisti guidati da Marina Macelloni Mauro Mazza e Guido Palmeri e avrà il compito di painificare la copertura delle news e l’organizzazione dei servizi in funzione dei contenuti da declinare nei singoli mezzi.

Il Giornale di domani e i nuovi prodotti digitali

 

L’evoluzione digitale proseguirà con altri due step fondamentali. A metà febbraio vedranno la luce nuovi servizi e prodotti digitali elaborati dalla redazione del Sole 24 ORE: il “Giornale di domani” e “Buongiorno dal tuo amico Sole”.

 

Il “Giornale di domani”, a partire dalle 18.00 ogni sera, proporrà le anticipazioni e i commenti del Sole 24 ORE in edicola il giorno successivo, andando ad affiancare le edizioni digitali del quotidiano fruibili già su tablet, smartphone e pc.

 

“Buongiorno dal tuo amico Sole” è un nuovo servizio con contenuti esclusivi che alle 6:00 del mattino proporrà il punto sulle Borse in America e in Asia e due rassegne stampa internazionali sul Mondo raccontato dal mondo e sull’Italia raccontata all’estero.

 

La redazione darà vita anche a una filiera di nuovi prodotti digitali, a pagamento tramite microacquisti o in abbonamento: Manifattura24, Start up, Mondo & Mercati.

 

La nuova offerta in abbonamento: la “Business Class”

 

Insieme al sito e all’avvio del percorso di evoluzione digitale del Sole 24 ORE, lanciato da Anna Matteo, Direttore Area Business Digital, parte anche la nuova offerta commerciale del Sole 24 ORE che si completerà a marzo 2013 con il lancio di “Business Class”: un servizio che offrirà tutti i preziosi vantaggi della dimensione innovativa dell’informazione economica, finanziaria, normativa e di servizio firmata Il Sole 24 ORE, integrata da aggiornamenti, selezioni, approfondimenti e personalizzazione di contenuti.

 

“Il lancio di “Business Class” a marzo – ha aggiunto Anna Matteo – completa la gamma delle diverse tipologie di abbonamento pensate dal Gruppo in funzione dei diversi bisogni informativi dell’utente. E’ una nuova formula che comprende la carta, il sito free e a pagamento, le tre edizioni digitali del giornale, le banche dati, le rassegne internazionali e nuovi servizi personalizzati in funzione dei diversi segmenti di clientela. Con Business Class, uniamo tutti i media del gruppo, in maniera sinergica, per dare ai nostri lettori e ai clienti un’offerta unica di servizi a valore aggiunto”.

 

Le opportunità per gli investitori pubblicitari

 

Il lancio del nuovo sito prevederà anche novità sul fronte pubblicitario. In particolare sulla Homepage è prevista, immediatamente prima del menu di navigazione, la presenza di un nuovo formato, ad elevatissimo impatto, con possibilità di ospitare anche contenuti video: il Masthead.

 

La sua dimensione orizzontale a tutta pagina (990 pixel) con un’altezza di ben 250 pixel, permetterà di colpire l’attenzione dell’utente alla sua prima visita giornaliera, con una forza fino ad oggi mai sperimentata sul network Websystem.

 

Oltre a questa novità, altre posizioni pubblicitarie, già previste in passato, godranno di una migliore visibilità e distribuzione in pagina. “Tra queste – ha spiegato il Direttore di WebSystem Luca Paglicci – i text box dedicati alla porta di accesso dei canali co-brand, da sempre una modalità di comunicazione che su IlSole24ore.com ha dimostrato grande efficacia e potenzialità per i nostri inserzionisti nell’ottica di entrare ancora più profondamente a contatto con il nostro prestigioso target di lettori”.

 

“La grande novità che ci attende- ha aggiunto Paglicci,- è quella legata alla maggiore conoscenza dei nostri abbonati, spinti, attraverso la registrazione, a fornirci maggiori informazioni sul profilo socio-demografico. L’opportunità che ne deriverà a medio termine sarà quello di ottenere maggiori informazioni post-campagna in termini di analisi delle redemption con valutazioni più puntuali rispetto alle caratteristiche dei nostri utenti”.

 

“Tutto ciò – ha infine concluso il direttore della divisione digitale della concessionaria del Gruppo 24 ORE – permetterà ai nostri clienti di affinare sempre meglio le proprie campagne pubblicitarie che saranno veicolate attraverso ilsole24ore.com con la possibilità, ad esempio, di personalizzare il messaggio in relazione al profilo dell’utente collegato in quel momento al nostro sito”.

 

IlSole24Ore.com chiude il 2012 con una media giorno su base annua che sfiora i 550.00 utenti unici, in crescita del 36,9% sull’anno precedente e di oltre 4.500.000 pagine viste (+55,6% sul 2011) [dato censuario - fonte Nielsen SiteCensus].

 

A oggi sono oltre 760.000 applicazioni scaricate. Sul fronte social media, i follower dell’account Twitter @sole24ore sono oltre 615.000, mentre la pagina del Sole 24 Ore su Facebook conta oltre 160.000 fan.

 

Il progetto del nuovo sito è stato realizzato dal Sole 24 ORE con la collaborazione di Frogdesign.

 

a cura della redazione