Mennea Day:

200 metri ricordando Pietro in 6 città lombarde

 

Il 12 settembre 1979 a Città del Messico Pietro Mennea imprimeva due cifre nella storia dello sport italiano: 19 e 72. A 34 anni di distanza da quello storico record mondiale dei 200 metri (tuttora primato europeo) l’atletica italiana ricorderà la “Freccia del Sud” (scomparsa a soli 60 anni lo scorso 21 marzo per un male incurabile) attraverso un giovedì 12 settembre dedicato a 200 metri davvero per tutti: tesserati e non tesserati, bambini e adulti, uomini e donne.
L’iniziativa proposta dalla FIDAL, denominata appunto “Mennea Day”, è stata abbracciata da sei comitati provinciali lombardi, che allestiranno la propria manifestazione in altrettante città. Un’occasione unica per sfidare compagni di classe, per vedere chi – tra colleghi di lavoro – è il più veloce, con lo sfondo ideale delle indimenticabili volate di Pietro Mennea, olimpionico del mezzo giro di pista ai Giochi di Mosca 1980.

MILANO: il “Mennea Day” è in programma all’Arena Civica “Gianni Brera” con inizio alle ore 17. Dalle 17 alle 19 si svolgeranno i 200 metri per i tesserati del settore giovanile, dalle 19 alle 21.30 il mezzo giro per il settore Assoluto; i non tesserati potranno correre indistintamente tra le 17 e le 21.30. Le iscrizioni (da effettuare in ogni caso entro mercoledì 11 settembre) si svolgeranno online come da procedura regionale per i tesserati e attraverso una mail a menneadaymilano@gmail.com per i non tesserati. Saranno in gara anche atleti del Comitato Italiano Paralimpico. FIDAL Milano ha approntato la diretta streaming dell’evento, realizzata da Telestudio8, a cura di Fabrizio Gulmini e visibile sul sito www.fidalmilano.it (dove è riportata nel dettaglio anche la procedura di iscrizione per i non tesserati FIDAL).
Alle 17 l’Arena ospiterà in Sala Appiani anche l’incontro curato dal Comitato Regionale FIDAL Lombardia “Mennea: si può vincere anche senza doping”, con l’introduzione al personaggio Mennea da parte di Fausto Narducci, giornalista del “La Gazzetta dello Sport”, e i ricordi e gli aneddoti di compagni di Nazionale del più forte atleta italiano della storia. Interverranno Antonio La Torre (allenatore dell’oro olimpico della 20 km di marcia Ivano Brugnetti) e Adolfo Rotta (allenatore e presidente ASSITAL); saranno presenti tra le autorità Chiara Bisconti (assessore allo Sport del Comune di Milano) e Grazia Vanni (presidente del Comitato regionale FIDAL).

BERGAMO: la manifestazione si svolgerà nel consueto campo sportivo di Via delle Valli. Il ritrovo è fissato per le 18.30: alle 19.30 prenderanno il  via i 200 metri per tutti.

RODENGO SAIANO (BS): si correrà nel centro sportivo di “Gino Parzani” in Via Colombaia 2/A, con inizio (sia per il settore promozionale sia per quello agonistico) alle ore 19.30.

CREMONA: appuntamento nel tradizionale impianto di Via Postumia con gare in programma dalle 18 alle 20.

VIGEVANO (PV): sarà lo Stadio Comunale “Dante Merlo” di Via Montegrappa 24 a ospitare il “Menna Day”. I 200 metri per tutte le età prenderanno il via alle ore 20.30 (ritrovo alle 19.30).

COMO: la manifestazione è in programma nel Campo Coni di Via Camerlata con ritrovo alle ore 18 e il primo colpo di pistola alle ore 19.

Alla prova potranno partecipare tutti, dai tesserati FIDAL (dagli Esordienti ai Master) ai tesserati per altre federazioni o enti di promozione sportiva ai non tesserati.
La quota di iscrizione per ogni partecipante sarà di 1 Euro: il ricavato sarà totalmente devoluto alla Fondazione Pietro Mennea Onlus. Tutti i partecipanti avranno diritto a un diploma di partecipazione, numerato e personalizzabile con nome e cognome e con la dicitura IO C’ERO.
 

a cura della redazione