Ricostruzione mammaria post oncologica:

open day a Torino il prossimo 6 ottobre

 

Valutazione personalizzata gratuita da parte di un team di esperti

 

Milano 23 settembre 2010. Riconoscere e accettare il proprio corpo a seguito di un intervento invasivo post oncologico al seno, senza sentirsi private della propria femminilità, è uno degli aspetti più difficili da affrontare per le donne coinvolte.

Da qui l’idea di organizzare il 6 ottobre a Torino (in via Guarini, 4) un OPEN DAY, una giornata in cui il professor Michele Zocchi, chirurgo plastico ed estetico e i suoi collaboratori saranno a disposizione per analizzare i vari casi clinici, valutare i pro e i contro di una eventuale ricostruzione mammaria senza interventi invasivi e rispondere a qualunque dubbio o curiosità in merito.

E’ possibile prenotare una valutazione personalizzata gratuita allo 02 45 50 64 73.

 

“Nella maggior parte dei casi  – spiega il prof. Zocchi – la ricostruzione mammaria post oncologica comporta molteplici interventi invasivi e molto spesso la necessità dell’utilizzo di espansori cutanei e  di protesi di silicone. Altre tecniche ricostruttive invece prevedono l’utilizzo di  grandi lembi di tessuto prelevati in altre zone del corpo: interventi molto invasivi che lasciano residui cicatriziali importanti. In alternativa alle tecniche tradizionali sopra esposte invece  possiamo oggi avvalerci di metodologie molto più innovative che permettono di ricostituire  la forma ed il volume  di un seno devastato dalla chirurgia demolitiva oncologica mediante l’innesto di tessuto adiposo prelevato dalla stessa paziente  con cicatrici minime (2 o 3 millimetri) nascoste in pliche cutanee. Ritengo giusto  e doveroso che  una paziente  venga informata  di tutte le più moderne possibilità di intervento sul proprio corpo in modo da poter prendere le proprie decisioni alla luce di una informazione  completa ed attuale.  Questo è lo spirito che ci ha animato nell’organizzazione di questo primo Open Day.”

 

Michele Zocchi è chirurgo plastico ed estetico e ricercatore. Professore alle Università degli studi di Padova e Genova, ha da sempre affiancato la sua attività di ricerca a quella di divulgazione. Ha realizzato più di diecimila interventi chirurgici conducendo al tempo stesso un’intensa attività congressuale, dedicando gran parte del suo tempo e delle sue energie alla ricerca scientifica e all’insegnamento in Istituti Universitari, Congressi Internazionali e programmi educativi.  Ha partecipato come relatore e molto spesso in qualità di ospite d’onore ad oltre 400 Congressi Internazionali in oltre 40 Paesi. E’ autore di oltre 150 pubblicazioni, monografie e libri sulle più prestigiose riviste internazionali del settore. E’ membro effettivo o membro onorario di più di 20 Società Chirurgiche Internazionali ed Associazioni Professionali. Il Prof. Zocchi è oggi riconosciuto come uno dei pionieri ed una delle figure professionali più autorevoli a livello mondiale nel settore della fisio-patologia del tessuto adiposo, della chirurgia del contorno corporale e della rigenerazione tissutale.

 

Per maggiori informazioni:

http://www.michelezocchi.com/index.html

 

Claudio Bonato

mºdiawatch - osservatorio giornalistico
via Monte Bianco, 8 – 20149 Milano
ufficiostampa@mediawatch.it  Tel. 02-45.50.64.73 Cel. 339-41.25.829

a cura della redazione