Il Festival Latinoamericando Expo:

festeggia il suo ventennale

Per due mesi Assago si colorerà di fantastiche emozioni dai ritmi latino-americani per dare vita ad una meravigliosa, allegra ed indimenticabile festa assolutamente da non perdere. La più importante e completa rassegna sulla cultura latinoamericana in programma  dal 16 giugno al 16 agosto 2010.

Si aprirà ufficialmente mercoledì 16 giugno: 62 giorni di  musica ed eventi speciali; oltre 130 ore di spettacolo e concerti di 20 diversi generi musicali; 25 diversi locali, tra ristoranti, bar e latin lounge: stuzzichini, dolci e gelati; iniziative culturali per celebrare le tradizioni di 20 Paesi al Padiglione delle Nazioni; una mostra interattiva, intitolata “Nuestra Historia” raccontata attraverso immagini, video, concerti dedicati ai 20 anni di Latinoamericando; gare e scuole gratuite di ballo.

 

Latinoamericando Expo, che ogni anno richiama milioni di visitatori provenienti da ogni parte di Italia e del mondo, è giunto ormai alla 20esima edizione. Il Festival è sicuramente l’appuntamento più importante con l’America Latina non solo per il nostro Paese, ma per l’Europa, il festival nasce nel 1990 grazie a Juan Josè Fabiani, un brillante italo-peruviano, che si mise in testa un’idea fantasiosa: far conoscere il suo continente organizzando a Milano un piccolo festival di musica, arte, cucina e artigianato.

Latinoamericando festeggia i suoi 20 anni di vita e dallo scorso anno è diventato Expo ospitando al proprio interno, oltre ai tradizionali spazi dedicati all’intrattenimento, veri e propri padiglioni ufficiali di molti dei 21 paesi rappresentati. Da 20 anni è una realtà da vivere giorno per giorno presso il Forum di Assago. Ma non solo: Latinoamericando è anche una realtà virtuale, un villaggio informatico che vive tutto l’anno sul portale www.latinoamericando.it e rappresenta uno spazio fondamentale per completare e integrare i contenuti della rassegna, nonché per fornire servizi e aggiornamenti su tutto ciò che riguarda la comunità latinoamericana.

 

“Oggi presentiamo un compleanno importante – ha sottolineato l’assessore agli Eventi Giovanni Terzi – durante la conferenza stampa tenutasi il 7 giugno  nella prestigiosa Sala Alessi di Palazzo Marino a Milano. Un momento di incontro e confronto tra due culture lontane ma molto simili. Proprio per questo ho incontrato i Consoli di tutti i paesi latinoamericani per avviare un dialogo che porti alla realizzazione di una Casa dell’America Latina. Un luogo permanente nel capoluogo lombardo con l’obiettivo di promuovere una cultura così vicina alla nostra”.

 

Per ben due mesi, la manifestazione consentirà al pubblico di approfondire e conoscere a 360 gradi il mondo latino-americano trasportando in Italia la cultura e la storia millenaria che caratterizza quei Paesi e avvicinando due mondi geograficamente lontani, ma in parte così vicini, entrambi ereditari del medesimo patrimonio latino.

Latinoamericando Expo sarà allestito in un’area di circa 36.000 metri quadri, un vero e proprio grande villaggio che ospiterà tutte le forme di espressione del mondo latino-americano: la musica, le danze, il folklore, la letteratura, l’arte, la gastronomia, l’artigianato, il turismo, il commercio, ma anche iniziative di solidarietà rivolte da alcuni di questi Paesi.

Al Festival Latinoamericando si alterneranno eventi ed iniziative, ritmi trascinanti e melodie tropicali, concerti di grandi artisti, spettacoli originali. Decine di artisti che si esibiranno sul palco centrale e, ad alcuni di essi, per aver partecipato fedelmente alle numerose edizioni, Latinoamericando Expo renderà omaggio attraverso una premiazione speciale al momento della loro esibizione sul palco.

 

Sapori, cibi, prodotti, tradizioni culinarie e corsi di cucina, da sperimentare. L’offerta gastronomica del festival è quanto di più autentico e genuino si possa trovare, con una grande serie di proposte rappresentative di molti differenti Paesi, che permettono di assaporare ricette a base di pregiate carni, crostacei e pesce, fagioli, mais, quinoe, manioca, patate, cacao e caffè, ingredienti a volte poco conosciuti e utilizzati sulle tavole italiane.

 

Dopo l’inaugurazione del 16 giugno con la soprano peruviana Tania Libertad, il cartellone prevede serate con l’interprete di telenovelas El Pina ( il 19), il tanguero Miguel Angel Zotto in Tango per due (il 22) e il Latin Dance Show, intervallato da esibizioni di ballerini junior (il 27), dedicate al ballo latino e alla solidarietà (specialmente verso Haiti e il Cile, colpiti dai recenti terremoti).

Un’anticipazione del festival è in programma il 15 giugno con il “Latin bus” che percorrerà le principali vie della città offrendo drink e gadget ai passanti (dalle ore 17.00).

Per il giorno di ferragosto, LatinoAmericando ha infine preparato una grande festa che inizia con il Gran Carnaval in centro a Milano e si conclude la sera ad Assago, con la Regina dell’Axè Daniela Mercury. Il Carnevale si ripeterà il 16, giorno di chiusura dell’Expo, al villaggio Assago.

 

Dopo il successo delle passate edizioni, per l’estate 2010 si rinnova la partnership tra PepsiCo Beverages Italia e la manifestazione più importante di musica e cultura latinoamericana. Durante la rassegna gli appassionati potranno rinfrescarsi e prendersi una pausa bevendo Pepsi Cola, Aranciata Slam, Tè Lipton e Gatorade. Inoltre la fiera sarà personalizzata con lattine gonfiabili e materiali di visibilità Pepsi in una veste del tutto rinnovata. Infatti, nella sua ultima versione il logo Pepsi ha subito un restyling completo. La fascia bianca del logo si estende ora fino a formare un sorriso: simbolo del messaggio di positività ed ottimismo che il marchio vuole comunicare con la nuova filosofia “Refresh Your World”.

Barbara Saba, Brand Manager Pepsi ha commentato: “Siamo felici di essere presenti al più grande evento latino americano d’Europa. Questa manifestazione è perfettamente in linea con i valori di divertimento che il brand rappresenta. Il Festival è un’occasione di grande visibilità per i nostri marchi, oltre ad essere un palcoscenico ideale per interagire direttamente con i nostri consumatori” conclude.

 

Per info: www.latinoamericando.it – Prevendita biglietti tel. +39 899 666 805

 

Mariella Belloni