Le quattro stagioni portano sui Navigli

l'immortale magia di Vivaldi

 

 

 

La musica classica torna protagonista nel cartellone di “Estate sui Navigli 2009” e lo fa attraverso le straordinarie note di Antonio Vivaldi: sabato 11 luglio alle ore 21.00, nella splendida cornice di Santa Maria delle Grazie sul Naviglio in Alzaia Naviglio Grande 34, I Solisti Lombardi e il violinista Luca Torciani eseguiranno “Le Quattro Stagioni”, amatissimo capolavoro del grande musicista veneziano.

La suggestiva atmosfera della chiesa, con il suo ampio spazio interno a tre navate che riunisce armoniosamente stile gotico, innesti liberty e un altare barocco, si legherà in un ideale connubio con le melodie vivaldiane che, a distanza di tre secoli dalla loro creazione, continuano ad incantare gli ascoltatori con lo stesso intramontabile fascino.  
 
Interpreti dei celeberrimi brani saranno I Solisti Lombardi, un’orchestra da camera dedita all’allestimento di produzioni originali, con organico classico e repertorio che spazia dal barocco al novecento americano. Una peculiarità del gruppo è quella di essere l’unica formazione orchestrale nazionale specializzata nella sonorizzazione di film muti, con esecuzione sia di partiture originali sia di brani di repertorio classico.

Con loro suonerà il violinista Luca Torciani, diplomato brillantemente presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. Vincitore di vari premi e riconoscimenti nazionali, ha collaborato con numerosi gruppi da camera e con importanti orchestre italiane in qualità di prima parte e violino di spalla. Luca Torciani è docente presso l’Istituto di Alta Formazione Musicale “Vittadini” di Pavia.

Affacciandosi sulle rive delle vie d’acqua milanesi, “Le Quattro Stagioni” di Vivaldi aspettano gli amanti della musica classica: un appuntamento da non perdere.
Ricordatevi!
Sabato 11 luglio, in Santa Maria delle Grazie al Naviglio, concerto classico con le musiche più celebri del geniale compositore, interpretate dai Solisti Lombardi
e dal violino di Luca Torciani.

Ingresso gratuito

Allora non perdiamoci l’appuntamento!

A cura della redazione
 

la foto è stata tratta da una copertina di un cd regolarmente acquistato e di cui sono stati pagati i diritti d’autore