Air Dolomiti: implementa l’attivita’

di Milano Malpensa con due nuovi collegamenti per Perugia e Salerno

 Nella splendida cornice dell’Hotel Principe di Savoia, di Milano,Michael Kraus Presidente e Ceo di Air Dolomiti,compagnia regionale italiana del gruppo Lufthansa e membro di Lufthansa  ha presentato, lo scorso 9 ottobre, i nuovi collegamenti dallo scalo di Milano Malpensa per le città di Perugia e Salerno. Presenti anche Giuseppe Bonomi  Direttore Generale SEA,  Mario  Fagotti Presidente della SASE, società di gestione dell’aeroporto di Perugia e  Augusto Strianese, Presidente di Aeroporti di Salerno S.p.A.
"Da sei anni il 65% del nostro traffico è business, ma tutto nel mondo cambia e non è sicuro che il business traveller voglia viaggiare solo con noi. Quindi sperimentiamo altri modelli”,ha esordito nel proprio intervento  Michael Kraus, Presidente e Ceo di Airdolomiti aggiungendo che : “Se per Lufthansa tutti gli hub europei devono funzionare,(alludendo forse e soprattutto a Malpensa ndr) io dico: meglio Lufthansa Italia va e meglio è per Air Dolomiti".
Ecco il motivo per cui , ha proseguito Kraus ,Air Dolomiti da storica compagnia regionale feeder di Monaco e Francoforte, ora comincia a testare destinazioni più leisure e soprattutto al Sud e poco presidiate aggiungendo che i nuovi collegamenti si inseriscono nella strategia commerciale di ampliamento del network e di ricerca di opportunità di mercato. Con questa operazione Air Dolomiti offre, infatti, ai propri passeggeri nuove opportunità con collegamenti regionali creati su misura seguendo l’impostazione storica del vettore orientata alla strategia di marketing territoriale.Dal 2 novembre via ,dunque,  ai voli su Salerno e Perugia. 
Le due città sono considerate due importanti destinazioni: il centro storico di Salerno è molto suggestivo e si trova in prossimità di luoghi di richiamo turistico internazionale; Perugia è città simbolo della cultura italiana e vanta la presenza di una prestigiosa università. “Si apre con questo accordo una nuova stagione dell’aeroporto di Perugia, il cui sviluppo è stato perseguito con determinazione da tutte le istituzioni umbre, a partire dalle amministrazioni locali, dalla Camera di Commercio di Perugia, da tutto il tessuto imprenditoriale e dalla fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Siamo certi che al completamento delle infrastrutture in corso grazie anche ai finanziamenti del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, l’interesse dei vettori aerei consentirà l’attivazione di ulteriori collegamenti nazionali ed internazionali, attratti dalle straordinarie peculiarità della nostra regione, favorendo così lo sviluppo economico e turistico di tutta l’Umbria” ha affermato Mario Fagotti, Presidente della SASE, società di gestione dell’aeroporto di Perugia.
“Il rilancio dello start-up dell’Aeroporto di Salerno con una delle più qualificate compagnie di trasporto costituisce un punto di forza di assoluta garanzia per il futuro dello scalo” ha, invece, dal canto suo riferito Augusto Strianese”, Presidente dell’Aeroporto di Salerno S.p.A spiegando che la città di Salerno offre un centro storico molto suggestivo e si trova in prossimità di luoghi di richiamo turistico internazionale quali Pompei, Ercolano, Paestum, il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Palinuro. La sua posizione è, quindi,  ottimale e fa da cerniera tra la costiera amalfitana, Amalfi e Positano, Capri è raggiungibile facilmente. Verona è stata dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità ed è nota per la sua ricchezza artistica e architettonica e per la sua posizione strategica.
Dal primo novembre dunque  l’aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi tornerà ad essere collegato con Milano Malpensa. Nei prossimi giorni l’aeroporto di Salerno ed Air Dolomiti, la compagnia aerea partner italiano di Lufthansa, firmeranno, infatti il secondo accordo di co-marketing dopo quello attualmente in vigore per il collegamento Salerno-Verona. Cadenza giornaliera per voli da e per Malpensa, sette giorni su sette, ad un prezzo del biglietto pressoché identico a quello in vigore per Verona già operativo il lunedi una volta al giorno con l’aereomobile ATR 42-500.
Soddisfazione è stata espressa da Kraus che ha dichiarato come "la partnership con l’aeroporto di Salerno ci permette di essere presenti in un’aera di straordinaria bellezza e di ricchezza culturale, importante punto di riferimento per il turismo. La collaborazione conferma la volontà di Air Dolomiti di offrire collegamenti in una regione ricca di storia e di tradizione confermando così la strategia di marketing territoriale”.
Due parole sui voli: avranno orari operativi che prevedono partenze in mattinata e rientri per l’ora di cena, con un lancio a tariffa di 79 euro one way tutto incluso. I voli saranno operati con codice EN in code share con Lufthansa: i passeggeri potranno  così godere di tutti i benefici derivanti dall’appartenenza ad un network internazionale compreso il programma per frequent flyers.
Niente male per una compagnia che si autodefinisce "regionale".
Gianni Acerbi

 

Per maggiori informazioni e per prenotazioni: Call Center Air Dolomiti al numero  045 2886140  o sul sito www.airdolomiti.itCamera di Commercio di Salerno, Ufficio Cerimoniale e Rapporti con gli Organi d’Informazione, Gerardo Milito, tel.  089 3068156 , e-mail: gerardo.milito@sa.camcom.